fbpx
Connect with us

IN SALA

Ecco un sequel più divertente del primo film: Angry birds 2 – Nemici amici per sempre

Il nuovo sceneggiatore ribalta la trama, alludendo ai mutamenti climatici che minacciano la Terra, e crea nuovi spiritosi personaggi

Publicato

il

Niente è per sempre. Neanche la spassosa trama tratta da un popolare videogioco come Angry birds, per sua stessa natura delimitato, ripetitivo e manicheo. C’erano una volta i cattivi maiali verdi da una parte e i variopinti uccelli buoni dall’altra. Gli uni rubavano le uova ai secondi, scatenando la divertente guerra senza esclusione di colpi che è narrata in Angry birds – Il film (2016). Ma le sorprese, curiosamente, cominciano con il sequel. Il produttore John Cohen ha affidato Angry birds 2 a un nuovo sceneggiatore, Peter Ackerman, e a due nuovi registi, Thurop Van Orman e John Rice, mentre nel complesso ruolo dell’art director ritroviamo la stessa disegnatrice italiana che aveva animato i personaggi del primo film: Francesca Natale. Il risultato è che nell’universo tanto assurdo quanto spiritoso dei volatili e dei suini è finito il tempo del conflitto. Ora l’unica cosa che conta è formare insieme una squadra di eroi, disposti a sacrificarsi per salvare sia l’isola degli uccelli, sia l’isola dei maiali, da una terribile minaccia comune che allude neanche troppo velatamente ai reali mutamenti climatici in atto sulla Terra.

Così, vediamo i simpatici pennuti Red, Chuck e Bomb (sempre doppiati in italiano da Maccio Capatonda, Alessandro Cattelan e Francesco Pannofino) allearsi con quelli che erano stati i loro acerrimi nemici e partire per un’esilarante missione impossibile, muniti di equipaggiamenti e imbracature degni di Ethan Hunt/Tom Cruise.
A confermare la volontà di andare oltre la spietata lotta fra il bene e il male, compaiono nuovi personaggi: l’aquila Zeta, temibile villain che nasconde nel suo lato oscuro un risvolto sorprendente, e la grintosa Silver, indispensabile compagna d’avventure soprannominata “la cervellona”. Infine, si guadagnano un ruolo importante anche gli spassosi cuccioli, sempre attenti a seguire l’esempio degli adulti, e un grosso serpente col quale è auspicabile evitare incidenti diplomatici…
La colonna sonora distribuisce qua e là brevissimi ma suggestivi assaggi di grandi successi, dalle note rock di Eye of the tiger all’aria Un bel dì vedremo della Madama Butterfly. Le gag arrivano a raffica per il divertimento di spettatori di ogni età.

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!

  • Anno: 2019
  • Durata: 97'
  • Distribuzione: Sony Pictures Entertainment
  • Genere: Animazione
  • Nazionalita: Usa
  • Regia: Thurop Van Orman e John Rice
  • Data di uscita: 12-September-2019