Paolo Sorrentino dirigerà Jennifer Lawrence nel suo nuovo film, Mob Girl

Jennifer Lawrence sarà la protagonista di Mob Girl, il nuovo film di Paolo Sorrentino. Il film racconta la vera storia di Arlyne Brickman, mafiosa poi collaboratrice della polizia che oggi ha 85 anni

Dopo il Papa di Jude Law e John Malkovich per la serie tv The New PopePaolo Sorrentino è pronto per tornare al cinema. È stato annunciato infatti che Jennifer Lawrence sarà la protagonista di Mob Girl, il nuovo film del premio Oscar, adattamento del libro di Teresa Carpenter Mob Girl: A Woman’s Life in the Underworld, vincitrice del Premio Pulitzer. Sorrentino produrrà il progetto insieme a Lorenzo Mieli di Wildside e anche l’attrice americana entrerà nella produzione. La sceneggiatura è firmata dal regista insieme a Angelina Burnett.

Il film racconta la vera storia di Arlyne Brickman, mafiosa poi collaboratrice della polizia che oggi ha 85 anni: l’adolescenza di Brickman, cresciuta tra i truffatori del Lower East Side di New York City fino all’ingresso nel mondo mafioso fino a diventarne una delle colonne. Brickman poi è diventata un’informatrice per la polizia di New York e una testimone chiave nel caso contro la famiglia mafiosa Colombo nel 1986. In particolare quando la donna scelse di testimoniare contro il gangster Anthony Scarpati scelse di non partecipare al programma di protezione testimone, sostenendo che “quello era il modo più veloce di farsi ammazzare”. Brickman oggi ha 85 anni e vive in Florida.

Vedere questa storia dal punto di vista di una donna è un approccio fresco per raccontare la classica storia di gangster” ha dichiarato il produttore Brad Weston. “Non potevamo pensare ad un team più stellare, con Jennifer protagonista di un ruolo complesso e Paolo al timone, per portare sullo schermo la prospettiva potente e unica di Arlyne“.

Utlima modifica: 25 Luglio, 2019



Condividi