Dal 18 luglio al 25 agosto a Roma la quarta edizione dell’Arena Forlanini

FONDAZIONE CINEMA PER ROMA | CITYFEST

REGIONE LAZIO

FOTO(GRAMMI) DI FAMIGLIA

Dal 18 luglio al 25 agosto la quarta edizione dell’Arena Forlanini

Quindici film dedicati ai temi della famiglia e della coppia, dell’infanzia e dell’adolescenza, del rapporto fra genitori e figli

Autori e registi incontreranno il pubblico: la manifestazione sarà inaugurata da I bambini sanno presentato dall’autore Walter Veltroni

“FOTO(GRAMMI) DI FAMIGLIA. 15 film, 15 storie”

18 luglio – 25 agosto 2019 (ore 21)

Arena Forlanini (Piazza Carlo Forlanini 1, Roma)

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili

 

Da giovedì 18 luglio a domenica 25 agosto si terrà la quarta edizione dell’Arena Forlanini con un programma dal titolo “FOTO(GRAMMI) DI FAMIGLIA – 15 film, 15 storie”. Ogni sabato e domenica alle ore 21 (con un terzo appuntamento di giovedì nelle prime tre settimane della manifestazione), l’area dell’ex ospedale ospiterà una serie di titoli con un focus specifico sui temi della famiglia e della coppia, il rapporto fra genitori e figli, i sogni e le difficoltà dell’infanzia e dell’adolescenza, il confronto fra generazioni.

La quarta edizione dell’Arena Forlanini è organizzata da Fondazione Cinema per Roma | CityFest, guidata da Laura Delli Colli, Direttore Generale Francesca Via, si svolge in collaborazione con Alice nella città ed è realizzata grazie alla Regione Lazio nell’ambito dell’iniziativa “L’Estate delle meraviglie”, con la quale la Regione contribuisce alla realizzazione di oltre 350 manifestazioni che coinvolgono 150 comuni in tutto il territorio. Le proiezioni dell’Arena Forlanini, a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili, saranno accompagnate da incontri aperti al pubblico con autori e registi.

“Nel programma della nuova edizione della manifestazione che CityFest promuove anche quest’anno all’Arena Forlanini ancora una volta si sorride e ci si emoziona regalando ai romani una rassegna che ha conquistato negli anni simpatia e affetto da parte di un pubblico e di un quartiere, Monteverde, che sempre più dimostra di amare il cinema e i suoi protagonisti – dice Laura Delli Colli – Proprio come la Fondazione Cinema per Roma che offre, con quest’edizione, gratuitamente, in quindici film, un caleidoscopio di storie ma soprattutto di variazioni sul tema degli affetti familiari. Saranno commentati anche da molti autori e protagonisti dei titoli in programma, un piccolo omaggio di CityFest ai romani rimasti in città, aspettando la prossima Festa del Cinema in arrivo a ottobre”.

“FOTO(GRAMMI) DI FAMIGLIA” proporrà fino al 25 agosto un programma per tutto il pubblico, con serate dedicate alla commedia, al dramma, al documentario e all’animazione. La manifestazione sarà inaugurata giovedì 18 luglio dall’opera seconda di Walter Veltroni, I bambini sanno, alla presenza dell’autore che sarà protagonista di un incontro con gli spettatori moderato da Laura Delli Colli. Il primo weekend di programmazione ospiterà inoltre due pellicole applaudite alla Mostra del Cinema di Venezia: il film di animazione Gatta Cenerentola che sarà introdotto da uno dei registi, Alessandro Rak, e Una famiglia, con la partecipazione di Sebastiano Riso.

Oltre alle opere già citate, il cinema italiano sarà rappresentato da Tutto quello che vuoi, introdotto dal regista e sceneggiatore Francesco Bruni, La tenerezza di Gianni Amelio,La mia famiglia a soqquadro di Max Nardari, Un castello in Italia di Valeria Bruni Tedeschi (coproduzione con la Francia), La felicità è un sistema complesso di Gianni Zanasi e Mamma o papà? di Riccardo Milani. Ci sarà inoltre spazio per film di affermati cineasti internazionali come Father and Son, uno dei maggiori successi del regista di culto Kore-eda Hirokazu, e Forza maggiore di Ruben Östlund, entrambi premiati al Festival di Cannes. Saranno poi proiettati La tartaruga rossa, capolavoro del cinema d’animazione del premio Oscar® Michael Dudok de Wit, presentato alla Festa del Cinema di Roma, e Il figlio dell’altra di Lorraine Lèvy, profonda riflessione sulle divisioni sociali e politiche generate dal conflitto israelo-palestinese. Completano il programma due film campioni di incassi in Francia, Famiglia all’improvviso – Istruzioni non inclusedi Hugo Gélin e La famiglia Bélier di Eric Lartigau.

Si ringrazia: 01 Distribution, BIM, Europictures, Lucky Red, Medusa Film, Teodora Film, Universal Pictures, Videa, Vision Distribution, Wildside.

 www.regione.lazio.it/arenaforlanini2018 | www.romacinemafest.it

IL PROGRAMMA – 18 luglio | 25 agosto

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili

Giovedì 18 luglio ore 21

I BAMBINI SANNO di Walter Veltroni, Italia, 2015, 113’

I protagonisti sono 39 bambini italiani, diversi per estrazione sociale, tradizione culturale, situazione familiare, indole individuale. Accostandosi a loro con la curiosità degli adulti che non hanno dimenticato cosa sia l’infanzia, il regista indaga temi come l’amore, la felicità, Dio, la famiglia ed il rapporti con i genitori, l’omosessualità, il futuro. Sarà presente il regista Walter Veltroni.

Sabato 20 luglio ore 21

GATTA CENERENTOLA di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone, Italia, 2017, 86’ | Animazione

Con le voci di Alessandro Gassman, Maria Pia Calzone, Renato Carpentieri

Mia, orfana di un famoso armatore, è prigioniera della matrigna e deve sottostare ai soprusi dei sei fratellastri. Un giovane coraggioso, amico del padre defunto, prova a salvarla e a riportare la legge in città. Un classico senza tempo della tradizione favolistica italiana. Sarà presente il regista Alessandro Rak.

Domenica 21 luglio ore 21

UNA FAMIGLIA di Sebastiano Riso, Italia, Francia, 2017, 119’ (V.M. 14)

Con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi

Maria e Vincenzo vivono un’esistenza al limite, in cui il dominio psicologico di Vincenzo è evidente. Maria, d’accordo col compagno, viene pagata per portare avanti gravidanze per coppie ricche che non possono avere figli. Ma prevarrà l’istinto materno. Ispirato a fatti di cronaca reali. Sarà presente il regista Sebastiano Riso.

Giovedì 25 luglio ore 21

TUTTO QUELLO CHE VUOI di Francesco Bruni, Italia, 2017, 106’

Con Giuliano Montaldo, Andrea Carpenzano, Donatella Finocchiaro

Che cosa hanno in comune uno scalmanato ventenne in perenne conflitto con il padre e un poeta smarrito ottantenne? Nulla. E sarà proprio questo che renderà il loro rapporto così speciale. Francesco Bruni costruisce un crescendo emotivo arricchito da intuizioni visive fortissime confezionando un film elegante e sorprendente. Sarà presente il regista Francesco Bruni.

Sabato 27 luglio ore 21

FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO – ISTRUZIONI NON INCLUSE (Demain tout commence) di Hugo Gélin, Francia, Gran Bretagna, 2016, 118’

Con Omar Sy e Clémence Poésy

La vita di Samuel, un uomo single che vive nel sud della Francia, subisce un cambiamento radicale quando una delle sue ex compare all’improvviso e gli lascia una bambina tra le braccia dicendogli che è sua figlia. Da quel momento la sua vita cambierà radicalmente. In meglio. Si dedicherà con tutta l’anima a lei creando un rapporto davvero speciale. Campione d’incassi in Francia.

 Domenica 28 luglio ore 21

LA TARTARUGA ROSSA (La tortue rouge) di Michael Dudok de Wit, Francia, Belgio 2016, 80’ | Animazione

Giunto su un’isola deserta, un uomo si organizza per la sopravvivenza; i suoi molteplici tentativi di lasciare l’isola con una zattera sono costantemente sabotati da una forza sottomarina e misteriosa. Un’allegoria universale che celebra la natura come raramente si vede fare nel cinema: senza retorica e attraverso un tratto che ricorda i capolavori di Miyazaki, maestro dell’animazione.

Giovedì 1 agosto ore 21

LA TENEREZZA di Gianni Amelio, Italia, 2017, 118’

Con Micaela Ramazzotti, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno

La storia di due famiglie in una Napoli inedita, lontana dalle periferie; una città borghese dove il benessere può mutarsi in tragedia. Amelio torna ad affrontare temi che gli sono cari, narrando il tentativo di creare rapporti affettivi all’interno di una famiglia, al di là o nonostante l’appartenenza “di sangue”.

Sabato 3 agosto ore 21

LA FAMIGLIA BÉLIER (La famille Bélier) di Eric Lartigau, Francia, 2014, 100’

Con Karin Viard, François Damiens, Eric Elmosnino, Louane Emera, Roxane Duran

L’adolescente Paula, figlia di genitori sordomuti, si accorge di avere un cristallino talent per il canto. Quando le viene proposto di partecipare alle prove di ammissione per un coro la giovane è indecisa sul da farsi. Si tratta di una scelta di vita che per lei comporterebbe l’allontanamento dalla sua famiglia e l’inevitabile passaggio verso l’età adulta. Uno dei maggiori successi degli ultimi anni.

Domenica 4 agosto ore 21

LA MIA FAMIGLIA A SOQQUADRO di Max Nardari, Italia, 2016, 95’

Con Elisabetta Pellini, Eleonora Giorgi, Marco Cocci, Ninni Bruschetta

Martino ha undici anni. Nella sua classe è l’unico a non aver fatto viaggi intercontinentali, a non avere un cellulare e – soprattutto – a non avere i genitori divorziati fonte di tutti questi “tesori”. Decide quindi che d’ora in avanti il suo obiettivo sarà quello di far separare i genitori.

 Sabato 10 agosto ore 21

IL FIGLIO DELL’ALTRA (Le fils de l’autre) di Lorraine Lèvy, Israele, Francia 2012, 105’ (V.M. 14)

Con Emmanuelle Devos, Pascal Elbé, Jules Sitruk, Mehdi Dehbi

Joseph e Yacine, l’uno israeliano, l’altro palestinese, sono due adolescenti di Tel-Aviv. I loro genitori scoprono che i rispettivi figli sono stati scambiati da neonati e dovranno affrontare assieme la nuova situazione tra vecchi odi e divisioni politiche e religiose. Una riflessione sulla stratificazione dei rancori accumulati dalla storia.

Domenica 11 agosto ore 21

FORZA MAGGIORE (Force Majeure) di Ruben Östlund, Svezia, Norvegia, Danimarca 2014, 118’

Con Johannes Kuhnke, Lisa Loven Kongsli, Clara Wettergren, Vincent Wettergren, Kristofer Hivju

Una famiglia svedese si reca sulle Alpi francesi. Durante un pranzo una slavina travolge ogni cosa. Tomas, il capofamiglia, preso dal panico, fugge e abbandona la moglie ed entrambi i figli. E nel loro rapporto nulla sarà più come prima. Da sempre indagatore acuto delle dinamiche familiari, Östlund confeziona un film di rara intensità, premiato a Cannes e candidato all’Oscar®.

Sabato 17 agosto ore 21

UN CASTELLO IN ITALIA di Valeria Bruni Tedeschi, Italia, Francia 2014, 104’

Con Valeria Bruni Tedeschi, Louis Garrel , Filippo Timi

La famiglia di Louise ha un cognome decaduto e un castello in Italia da vendere. La sua vita indolente si riaccende con Nathan, un giovane attore ostinato a corteggiarla. Profondamente legata a Ludovic, il fratello malato di AIDS, lo accompagna nella malattia trovando in Nathan solidarietà e conforto. Un film che racconta la storia di una famiglia inusuale attraverso pennellate e suggestioni mai banali.

Domenica 18 agosto ore 21

FATHER AND SON (Soshite Chichi Ni Naru) di Kore-eda Hirokazu, Giappone, 2013, 120’

Con Masaharu Fukuyama, Machiko Ono, Yôko Maki, Lily Franky, Jun Fubuki, Shôgen Hwang, Kirin Kiki

Una coppia riceve una telefonata dall’ospedale nel quale sei anni prima nacque loro figlio. I coniugi scoprono che il bambino è stato scambiato alla nascita con un altro neonato. È necessario prendere una decisione cruciale: scegliere tra natura e cultura. Uno dei maggiori successi dell’acclamato autore giapponese Kore-eda.

Sabato 24 agosto ore 21

LA FELICITÀ È UN SISTEMA COMPLESSO di Gianni Zanasi, Italia 2015, 117’

Con Valerio Mastandrea, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron

Enrico Giusti avvicina per lavoro dei dirigenti irresponsabili che rischiano ogni volta di mandare in rovina le imprese che gestiscono cercando di convincerli ad andarsene. Commedia sorprendente che ragiona sul ruolo della famiglia e sull’eredità (economica e morale) che comportano i passaggi generazionali.

Domenica 25 agosto ore 21

MAMMA O PAPÀ? di Riccardo Milani, Italia 2016, 98’

Con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Marino

Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile. Ma poco prima di dare la notizia ai figli, capita a entrambi l’opportunità di partire per l’occasione lavorativa della vita. Valeria è pronta a rinunciare, ma quando scopre che Nicola ha già una tresca non è più disposta a sacrificarsi. Commedia esplosiva con due protagonisti d’eccezione.

Utlima modifica: 17 Luglio, 2019



Condividi