33 Festival Mix Milano: Giuliana De Sio e Letizia Battaglia ospiti della 2°giornata

Giuliana De Sio e Letizia Battaglia

ospiti del 33° Festival Mix Milano

Grandi personaggi e grandi eventi nella importante kermesse LGBTQ+ a Milano con le anteprime italiane di Los miembros de la familia e Eva + Candela e l’anteprima assoluta fuori concorso della prima a web serie queer di Freeda

 

Dopo la serata inaugurale, entra nel vivo l’edizione 33 del Festival Mix Milano di Cinema GayLesbico e Queer Culture.Protagonista indiscussa della seconda giornata sarà Giuliana De Sio, insieme a Letizia Battaglia e Nando dalla Chiesa e alle anteprime italiane di Los miembros de la familia e Eva + Candela, con il debutto fuori concorso della prima web serie di Freeda, Un uomo con la T maiuscola.

Attrice di grande talento, tra le migliori della sua generazione, vincitrice di due Davide di Donatello e di tanti altri riconoscimenti, Giuliana De Sio saràincoronata Queen of Comedy della 33a edizione del festival, alle 20.30, nella sala Grande del Teatro Strehler.

A seguire l’incontro con Letizia Battaglia Nando dalla Chiesa, realizzato in collaborazione con l’associazione Libera, in occasione della proiezione del documentario Shooting the Mafia di Kim Longinotto, intenso ritratto dedicato alla fotografa siciliana: donna dalla personalità ribelle e coraggiosa, Letizia Battaglia è stata la prima fotoreporter italiana e con le sue foto ha reso testimonianza in Italia e in tutto il mondo dei delitti di mafia.

In anteprima italiana, invece, alle 19.00 sempre presso il Teatro Strehler, arriva Los miembros de la familia dell’argentino Mateo Bendesky, storia di fratelli sulla soglia dei vent’anni, alle prese con il vuoto lasciato dal suicidio della madre e la fine dell’adolescenza. E ancora allo Strehler, alle 22.30, il lungometraggio incluso nell’Omaggio al Cinema del Canada, Genèse, secondo film autobiografico di Philippe Lesage, noto regista canadese con un passato da documentarista, sui primi amori di tre giovani ragazzi; in concorso a Locarno 2018, il film restituisce il fervore autentico dell’adolescenza.

Al Teatro Studio Melato le proiezioni si aprono alle 15 con l’omaggio alla pioniera del cinema queer Barbara Hammer, recentemente scomparsa, e la proiezione del suo Nitrate Kisses. A seguire alle 16.30 il primo blocco di cortometraggi Queer ShortsState of Unrest che include cinque corti, tra i qualiSalvatore, presentato dall’artista e fotografo romano Roberto Timperi, un lavoro che si focalizza sulla figura del protagonista, Salvatore, che parla della sua vita con spontaneità e trasgressiva naturalezza. Subito dopo, alle 18, Les Shorts: Complex Talks che comprende, invece, sette corti tra cui il bellissimoIn her shoes della casertana Maria Iovine, presente in sala, che attraverso il montaggio di immagini d’archivio dagli anni ‘50 agli anni ’70, si diverte a capovolgere i ruoli tradizionali di genere.

Alle 20 arriva il sorprendente Cassandro, the Exotico! di Marie Losier, storia di Cassandro, regina degli Exóticos, lottatori di lucha libre – spesso apertamente gay – che si travestono da donna per contrastare le regole machiste del mondo di cui hanno scelto di fare parte.

Fuori concorso alle 21.30, l’anteprima assoluta di Un uomo con la T maiuscola prima mini-serie originale realizzata da Freeda per il suo canale YouTube, storia di un ragazzo trans che ha intrapreso da poco il suo percorso di transizione. La serie sarà presentata dal regista Francesco Cafagna e dal protagonista Francesco Cicconetti.

Le proiezioni al Teatro Studio Melato si chiudono alle 22.15 con l’anteprima italiana di Eva + Candeladi Ruth Candeli, storia del rapporto sentimentale tra due donne, dall’innamoramento e l’attrazione iniziali verso la tenerezza e l’abitudine.

Venerdì 21 giugno parte la programmazione anche in Scatola Magica con i primi eventi dedicati alla letteratura. Alle 17 Massimo Basili, curatore del progetto «Fumetti Fuori!» incontrerà lo scrittore, cantautore e sceneggiatore Gianfranco Manfredi in occasione dell’uscita del suo nuovo volumeStonewall (Sergio Bonelli Editore, disegni di Luca Casalanguida). A seguire, alle 18, Fabio Canino presenterà il suo Le parole che mancano al cuore(Sem), nuovo romanzo che affronta un amore complicato e clandestino tra due calciatori nel bel mezzo dell’omofobia dello sport, mentre Giacomo Cardaciparlerà del suo Zucchero e catrame (Fandango), storia di una formazione burrascosa alla periferia della vita tra fascinazione irresistibili e desideri inconfessabili. L’appuntamento fa parte del MIX BOOK KLUB, serie di presentazioni di libri a tematica LGBTQ+ a cura di Paolo Armelli.

Da giovedì a domenica, il Festival offre anche un e vero e proprio BOOKSHOP a cura della Libreria Antigone, dove si potranno trovare titoli a tematica LGBTQ+ e non, disponibili per l’acquisto. L’atrio del Teatro Strehler ospiterà anche la mostra BURMA LOVE della fotografa Chiara Luxardo che porta l’attenzione sulla Birmania, uno dei tanti paesi dove l’omosessualità è ancora illegale e il matrimonio tra persone dello stesso sesso è una speranza lontana. In esposizione le foto di coppie non etero-normate, in stile e con gli abiti di un tradizionale matrimonio birmano.

Non mancherà poi il consueto spazio dedicato alla musica sul sagrato del Piccolo Teatro con la performance live alle 19.30 della giovane e raffinata cantautrice milanese Simona Severini; e dalle 18 alle 24, MUSIC ON THE STEPS a cura di Simone Black Candy, un mix di buona musica e djset.

Il programma day by day è disponibile qui:
https://www.facebook.com/events/771650773228892/

Informazioni e aggiornamenti su:
www.festivalmixmilano.com

Utlima modifica: 21 giugno, 2019



Condividi