Una mostra fotografica dedicata al cinema dei fratelli Taviani al Lucca Film Festval

La mostra ripercorre i momenti centrali e più significativi della creazione poetica dei Taviani attraverso gli scatti di Umberto Montiroli, fotografo di scena dei due registi a partire dal '77

Sessanta foto dedicate al cinema di Paolo e Vittorio Taviani, a un anno dalla scomparsa di Vittorio, in una mostra omaggio ai registi italiani: è uno degli eventi speciali del Lucca Film Festival e Europa cinema. L’esposizione si è aperta oggi a Palazzo Ducale di Lucca dove rimarrà fino al 30 aprile. Il festival cinematografico è invece in programma dal 13 al 21 aprile: nel corso della rassegna sarà anche consegnato il premio alla carriera a Paolo Taviani (il 14 aprile), dopo la proiezione della versione restaurata del film Good Morning Babilonia (1987).

La mostra ripercorre i momenti centrali e più significativi della creazione poetica dei Taviani attraverso gli scatti di Umberto Montiroli, fotografo di scena dei due registi a partire dal ’77. Due i percorsi: Sacri Silenzi, a cura di Leonardo Casalini, accompagnato da un documentario che racconta, attraverso testimonianze inedite, l’avventura unica del cinema dei fratelli Taviani; e Cesare deve morire, dedicato al film omonimo, curato da Andrea Mancini.

Utlima modifica: 31 marzo, 2019



Condividi