Per l’uscita in home video de La terra dell’abbastanza, i fratelli D’Innocenzo domani incontreranno il pubblico alla Feltrinelli di Roma

– LA TERRA DELL’ABBASTANZA –

DOMANI 3 OTTOBRE ALLE 18.00

I FRATELLI D’INNOCENZO

INSIEME AI PROTAGONISTI DEL FILM

ANDREA CARPENZANO E MATTEO OLIVETTI

INCONTRANO IL PUBBLICO

LA FELTRINELLI – VIA APPIA NUOVA 427 – ROMA

 

 

Mercoledì 3 ottobre alle 18.00 presso La Feltrinelli di Via Appia Nuova 427 a Roma i fratelli D’Innocenzo – vincitori del Nastro d’Argento 2018 come migliori registi esordienti  – insieme agli interpreti Andrea Carpenzano e Matteo Olivetti presentano “La terra dell’abbastanza” , in occasione dell’uscita in Dvd e Blu Ray del film  (ed. CG entertainment/Adler Entertainment).

Mirko e Manolo sono due giovani amici della periferia di Roma. Bravi ragazzi, fino al momento in cui, guidando a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è un pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati un ruolo, il rispetto e il denaro che non hanno mai avuto. Un biglietto d’entrata per l’inferno che scambiano per un lasciapassare verso il paradiso.

L’edizione Dvd e Blu Ray sono accompagnate negli extra da: Trailer, Scene tagliate e Interviste.

Damiano e Fabio D’Innocenzo (1988) sono registi e sceneggiatori. Hanno trascorso la loro infanzia nei sobborghi di Roma, dedicandosi alla pittura, scrivendo poesie e scattando fotografie. La terra dell’abbastanza è il loro primo film (prodotto da Pepito Produzioni con Rai Cinema e distribuito in sala da Adler Entertainment), presentato nella sezione Panorama al Festival di Berlino 2018, conquistando il consenso della critica internazionale. Hanno collaborato alla stesura di Dogman di Matteo Garrone. Il loro prossimo progetto sarà un western al femminile.

Damiano e Fabio D’Innocenzo (1988) sono registi e sceneggiatori. Hanno trascorso la loro infanzia nei sobborghi di Roma, dedicandosi alla pittura, scrivendo poesie e scattando fotografie. La terra dell’abbastanza è il loro primo film (prodotto da Pepito Produzioni con Rai Cinema e distribuito in sala da Adler Entertainment), presentato nella sezione Panorama al Festival di Berlino 2018, conquistando il consenso della critica internazionale. Hanno collaborato alla stesura di Dogman di Matteo Garrone. Il loro prossimo progetto sarà un western al femminile.

Matteo Olivetti nasce in Inghilterra da madre inglese e padre italiano, trascorre la sua infanzia in Italia manifestando una predisposizione naturale per la recitazione, inizia prestissimo a lavorare in serie tv di successo come Giorni da leone eIncantesimo. Durante l’adolescenza trascorre alcuni anni in Inghilterra, rientrato in Italia sembra aver perso interesse per la recitazione, interesse che recupera qualche anno dopo intraprendendo gli studi di recitazione e coltivando la sua passione per il cinema. Nel 2017 viene scelto tra i protagonisti del film La terra dell’abbastanza.

UN FILM DEI FRATELLI D’INNOCENZO PRODOTTO DA PEPITO PRODUZIONI CON RAI CINEMA CON ANDREA CARPENZANO MATTEO OLIVETTI MILENA MANCINI MAX TORTORA GIORDANO DE PLANO MICHELA DE ROSSI WALTER TOSCHI CON LA PARTECIPAZIONE DI LUCA ZINGARETTI SOGGETTO E SCENEGGIATURA DEI FRATELLI D’INNOCENZO CASTING GABRIELLA GIANNATTASIO DAVIDE ZUROLO SCENOGRAFIE DI PAOLO BONFINI COSTUMI DI MASSIMO CANTINI PARRINI SUONO MARICETTA LOMBARDO MONTAGGIO MARCO SPOLETINI MUSICHE DI TONI BRUNA DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA PAOLO CARNERA PRODUTTORE ESECUTIVO IVAN D’AMBROSIO PRODOTTO DA AGOSTINO, MARIA GRAZIA E GIUSEPPE SACCÀ REGIA DEI FRATELLI D’INNOCENZO WORLD SALES THE MATCH FACTORY

GUARDA IL TRAILER >>



Condividi