Martin Scorsese

Silence di Martin Scorsese

Tra torture, crocifissioni, intemperie e condizioni geografiche impervie, Martin Scorsese è riuscito a raccontare una storia di fede e religione. Il tempo e lo spazio del film sono condizionati dal bisogno di mostrare e spiegare l’idea: un cinema, il suo, capace di riprodurre la complessità del pensiero nel rispetto della piena libertà espressiva, usando la macchina da presa come una penna, una sorta di letteratura cinematografica capace di esprimere il pensiero in modo versatile ed efficace

Silence

Silence

Silence è la poetica trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Shusako Endo. Diretta da Martin Scorsese e interpretata da un intenso Andrew Garfield, la pellicola è distribuita da 01 Distribution e disponibile nelle sale cinematografiche dal 12 Gennaio 2017

silence

MedFilm Festival 2016: Silence di Chadi Aoun

Questo breve film d’animazione, intercettato al MedFilm Festival 2016, approccia tecniche e stili di disegno differenti per affrescare una distopia potente, una sorta di grido disperato che attraversa di slancio terre mediorientali qui stilizzate ma ben riconoscibili, contrapponendo le forze sane del mondo arabo (e in particolare quelle nuove generazioni, che sognano già una vita diversa) alle crudeli tirannie che invece impongono diktat religiosi o d’altra natura, reprimono qualunque forma di dissenso, torturano, uccidono.

scorsese di caprio

Il ritorno del team Scorsese – Di Caprio

È notizia di qualche giorno fa che Leonardo Di Caprio sarà protagonista del nuovo film di Martin Scorsese, The Devil in The White City, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Erick Larson, pubblicato nel 2003.

Design by Daniele Imperiali
^ Back to Top