Taxidrivers_Shame_Fassbender

Stasera in tv alle 21,15 su Cielo Shame con Michael Fassbender

Il videoartista Steve McQueen realizza con Shame (vergogna) un film speculare al suo esordio Hunger (fame). Rispetto alla viscerale materia di Hunger, tutto cemento (delle celle) e merda, Shame è liscio e patinato, minimale come un racconto di Bret Easton Ellis, freddo come la lama del coltello di Patrick Bateman. Anche fin troppo esemplare

12 anni schiavo

Stasera alle 21,10 su Canale 5 12 anni schiavo di Steve McQueen

12 anni schiavo (12 Years a Slave) è un film del 2013 diretto da Steve McQueen. Tratto dall’omonima autobiografia di Solomon Northup, opera del 1853, il film ha vinto il Premio Oscar come miglior film nel 2014. Gli interpreti principali sono Chiwetel Ejiofor nel ruolo del protagonista, Michael Fassbender, Benedict Cumberbatch, Paul Dano, Paul Giamatti, Brad Pitt, quest’ultimo anche produttore della pellicola, e Lupita Nyong’o, vincitrice dell’Oscar alla miglior attrice non protagonista

La luce sugli oceani

La luce sugli oceani

La luce sugli oceani è la melodrammatica trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di M. L. Stedman. Diretta da Derek Cianfrance e presentata in anteprima al Festival del Cinema di Venezia 2016, la pellicola è distribuita da Eagle Pictures e disponibile nelle sale cinematografiche dall’ 8 Marzo 2017

Michael Fassbender

La luce sugli oceani di Derek Cianfrance, con Michael Fassbender e Alicia Vikander, al cinema dall’8 Marzo

Dopo il successo alla 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, arriva in sala mercoledì 8 marzo distribuito da Eagle Pictures, La luce sugli oceani, film drammatico scritto e diretto da Derek Cianfrance (Blue Valentine, Come un tuono), adattamento dell’omonimo best seller di M.L. Stedman. Protagonisti del film, che li ha fatti conoscere e innamorare, due tra le star più in ascesa di Hollywood: Michael Fassbender (Shame, X-Man, Steve Jobs) e Alicia Vikander, reduce dal Premio Oscar® per The Danish Girl

Assassin’s Creed

Assassin’s Creed: in testa al box office nel giorno d’uscita

Esordio brillante per il film distribuito da 20th Century Fox Italia Assassin’s Creed, ispirato alla famosa saga videoludica ed interpretato da Michael Fassbender e Marion Cotillard. Secondo i dati Cinetel, nel giorno d’uscita la pellicola ha incassato 722.117 euro e registrato oltre 102.133 presenze in sala, facendosi così strada tra i numerosi titoli del periodo natalizio ed aggiudicandosi il primo posto al botteghino per la giornata di ieri

Assassin’s Creed

Assassin’s Creed

Assassin’s Creed è il moderno e adrenalinco adattamento cinematografico dell’omonimo videogioco di successo prodotto nel 2008 da Ubisoft. Diretto da Justin Kerzel e distribuito da 20th Century Fox, il film è disponibile nelle sale cinematografiche dal 4 Gennaio 2017. Con Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons e Charlotte Rampling

Frank

Frank di Lenny Abrahamson in dvd

Frank di Lenny Abrahamson traccia, mutuando Joyce, un ritratto dell’artista colto nel momento fatidico del processo creativo e, affrontando il tema dei social network, tratta anche, attualizzandola, la questione del versante della fruizione, giacché le nuove modalità di ricezione di quanto viene realizzato nel campo dell’arte impongono una riflessione su come oggi si stabilisca il valore di un’opera

A Dangerous Method

Stasera alle 21,10 su Rai Movie A Dangerous Method di David Cronenberg

A Dangerous Method è un film biografico del 2011 diretto da David Cronenberg. Il film, ambientato tra Zurigo e Vienna alla vigilia della prima guerra mondiale, si basa sui rapporti turbolenti tra lo psichiatra Carl Gustav Jung, il suo mentore Sigmund Freud, il loro collega Otto Gross e Sabina Spielrein, una donna bella e tormentata, che si frappone tra loro, instaurando una relazione amorosa con il primo di questi

Shame

Stasera alle 23,15 su TV8 Shame di Steve McQueen

Shame è un film del 2011 diretto da Steve McQueen. Il film è stato presentato in concorso alla 68ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, dove il protagonista, Michael Fassbender, ha vinto la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile

Derek Cianfrance

73 Festival di Venezia: The light between oceans di Derek Cianfrance (Concorso)

Lasciando da parte Douglas Sirk, Raffaello Matarazzo e in tempi più recenti Pedro Almodóvar, lo statunitense Derek Cianfrance (classe 1974) ha confezionato un melodramma letterario in piena regola, tratto dall’omonimo romanzo di Margot L. Stedman. È grazie alle prove di Michael Fassbender, Alicia Vikander e Rachel Weisz che l’opera di Cianfrance trova il suo vero essere, nulla di più

Shame

Stasera alle 21,15 su Cielo Shame di Steve McQueen

Shame è un film del 2011 diretto da Steve McQueen. Il film è stato presentato in concorso alla 68ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, dove il protagonista, Michael Fassbender, ha vinto la Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile.

X-Men: Apocalisse

X-Men: Apocalisse

X-Men: Apocalisse di Bryan Singer segna il passaggio materiale da un cinema emozionale al modo più ovvio e convenzionale che esista per raccontare una storia. Accade così che nell’ultimo film della saga dedicata ai mutanti i personaggi si attorciglino a spirale su se stessi, facendo emergere il loro vissuto personale già ampiamente sviscerato in altri episodi della saga

Steve Jobs

Steve Jobs di Danny Boyle

Enormemente favorito dalla lunga e serrata sceneggiatura abilmente scritta da Aaron Sorkin, già sceneggiatore di The Social Network nel 2010, Danny Boyle dirige un’opera dirompente e vitale, narrante le contraddizioni di un uomo geniale che per dichiarazione stessa del regista “non è il suo eroe ma era un uomo che aveva una grande storia da raccontare

Macbeth

Macbeth

L’opera di Kurzel rimane molto fedele al testo teatrale, ma la sua unica pecca è che manca di elementi nuovi e originali. Nonostante la presenza di due straordinari attori come Fassbender e la Cotillard e i meravigliosi costumi e paesaggi, lo spettatore si perde nei meandri di una storia già vista e rivista

Steve Jobs

Steve Jobs

Un film dall’impianto fortemente teatrale – molto più di quanto non lo fossero già The Social Network e Moneyball – che, nelle mani di un regista dotato di indubbie capacità di mise-en-scène come Danny Boyle, letteralmente esplode

michael-fassbender-next-poster

Micheal Fassbender nei panni di Steve Jobs e Steve Jobs in “The Man in the Machine”

È apparsa su instagram la prima immagine-manifesto che ritrae Michael Fassbender nei panni di Steve Jobs: l’attore infatti interpreterà l’ex CEO della Apple nel biopic diretto da Danny Boyle e in uscita a ottobre 2015. Proprio in questi giorni però è uscito Steve Jobs: The Man in the Machine, il documentario del premio Oscar Alex Gibney che dipinge Jobs sotto una luce non proprio favorevole …

bleeder400

Gli Invisibili a Cineclub Detour: “Hunger” di Steve McQueen e “Bleeder” di Nicolas Winding Refn

Il 26 e il 27 gennaio, Cineclub Detour propone, alle ore 21:00 presso Oasi Urbana (a Roma in via Urbana 107), due pellicole pluripremiate, dirette da due autori europei che in questi ultimi anni si stanno imponendo nel panorama internazionale: il brittanico Steve McQueen e il danese Nicolas Winding Refn. Trattandosi di due film ignorati dalla distribuzione italiana, la brevissima rassegna è denominata Gli Invisibili.

^ Back to Top