transformers-the-dark-of-the-moon-una-scena-del-film-207574

Transformers 3

“Per prima cosa, è giusto chiarire che questa pellicola andrebbe presa per quello che è: un prodotto per l’intrattenimento”.

b4e0b1043dposter.jpg

Kung Fu Panda 2

“Kung Fu Panda 2″ accorpa nei suoi disegni piacevoli e colorati il meglio del genere tigri, dragoni e pugnali volanti con un taglio decisamente scanzonato ed esilarante.

honey2_poster011

Honey 2

“Honey 2″ trova la via del grande schermo e approda nelle sale nostrane nel primo caldissimo weekend balneare di agosto.

passannante-fabio-troiano-foto-dal-film-1-610x343

Passannante

Un soggetto sicuramente molto interessante, sia da un punto di vista storico che da un punto di vista umano, quello di “Passannante”.

Cinque 2

5 (Cinque)

Opera prima del regista Francesco Maria Dominedò, “5 (Cinque)”, purtroppo, è caratterizzato da una sceneggiatura molto debole e molto poco originale.

2011916-Hypnosis4-610x406

Hypnosis

“L’opera diretta da Davide Tartarini e Simone Cerri Goldstein è facilmente iscrivibile nella categoria dell’horror fatto in casa”.

6-giorni-sulla-Terra-gall1

6 giorni sulla Terra

“Realismo post-digitale: una regia temeraria, forsennata e senza respiro. Il confine tra il mondo e la nostra percezione è – finalmente – polverizzato”.

Snow_Flower_and_the_Secret_Fan(010511222159)Fiore_di_neve_e_il_ventaglio_segreto_3

Il ventaglio segreto

Il film offre la possibilità di riflettere sull’oppressione esercitata dall’uomo sulla donna attraverso tradizioni e costumi forniti da ‘motivazioni culturali’.

l_ultimo_dei_templari_6-610x406

31. Fantafestival: “L’ultimo dei Templari” di Dominic Sena

31. Fantafestival. “L’ultimo dei Templari” di Dominic Sena: questo film, interpretato da Nicolas Cage, è un fantasy movie dall’unità narrativa senza troppe pretese, godibile per l’ilarità che scatena in alcuni momenti e per la ricercatezza di alcune immagini offerte. Recensione di Francesca Tiberi

jason-flemyng-e-january-jones-in-x-men-first-class-205232

X-Men: L’inizio

Giunti al quinto tassello della serie “X-Men”, si viene accompagnati in un viaggio alla scoperta dell’inizio di tutto.

Libera-uscita-gall1

Libera uscita

“I fratelli Bobby e Peter Farrelly tornano dietro la macchina da presa per trasportare di nuovo il pubblico nel loro vortice di buon cattivo gusto”

Le_donne_del_6_piano_04-596x397

Le donne del 6° piano

“Per chi la ama, Le Guay ci propone una Francia snob e aristocratica e nel contempo suggestivo laboratorio multietnico in continua evoluzione”.

valeria-bruni-tedeschi-nel-film-tutti-per-uno-204026

Tutti per uno

“Romain Goupil ‘abbassa’ il punto di vista all’altezza dei bambini per firmare un film politicamente impegnato, leggero nei modi e diretto nelle intenzioni provocatorie”.

nick-frost-e-simon-pegg-a-spasso-con-l-alieno-nella-commedia-paul-204566

Paul

La coppia Frost/Pegg torna a far ridere il pubblico con un film che garantisce un’ora e mezza di pura evasione e che offre un approccio positivo nei confronti del “diverso”.

una-scena-del-drammatico-le-havre-di-aki-kaurismaki-202210

FESTIVAL DI CANNES 2011: “Le Havre” di Aki Kaurismäki

FESTIVAL DI CANNES 2011:I miracoli accadono. Nell’ultimo film di Aki Kaurismäki, presentato in concorso, il lieto fine che riempie gli occhi di speranza non è l’esito di una sceneggiatura scritta da qualche anima bella, ma la meditata conclusione di un percorso di lotta che vede l’alleanza tra quegli individui “senza parte” (gli esclusi) delle società occidentali e i rappresentanti dei flussi migratori.

sean-penn-in-must-be-the-place-di-paolo-sorrentino-199951

FESTIVAL DI CANNES 2011: “This must be the place” di Paolo Sorrentino

FESTIVAL DI CANNES 2011: “This must be the place” è il traguardo da cui parte la nuova era del regista partenopeo che ha creduto in se stesso e ha voluto fare della sagacia e della libertà artistica le proprie bandiere. Una produzione tutta italiana (insieme al supporto europeo di Francia e Irlanda) che però sfida il mercato americano più ostico, ovvero quello indipendente d’autore. Recensione di Gianluigi Perrone

zach-galifianakis-bradley-cooper-ed-helms-e-una-scimmia-in-una-notte-da-leoni-2-189788

Una notte da leoni 2

“Todd Phillips torna ad occuparsi di un dopo-addio al celibato con il sequel di una delle sue commedie più fortunate”.

0RyanGoslinginDrive2011MovieImage600x399

FESTIVAL DI CANNES 2011: “Drive” di Nicolas Winding Refn

FESTIVAL DI CANNES 2011: nella storia produttiva del regista danese Nicolas Winding Refn c’è evidentemente un’impronta personale. Egli, pur professatosi sostenitore entusiasta di mondo movies, poliziotteschi, softcore e spaghetti western, ha rielaborato la propria anima cinefila in una commistione alta tra immagini e fortissima espressione del proprio ego. La recensione di Gianluigi Perrone

jodie-foster-regista-e-interprete-del-film-the-beaver-202516

Mr. Beaver

“Jodie Foster torna alla regia con un film sulla depressione, in cui cerca di proteggere la famiglia dagli alti e bassi della vita”.

thomas-doret-e-il-ragazzo-con-la-bicicletta-del-film-dei-fratelli-dardenne-202132

Il ragazzo con la bicicletta

“Pur conservando rigore e realismo, la scrittura dei Dardenne perde le caratteristiche portanti che, fino ad ora, avevano contraddistinto il loro cinema”.

la-prima-suggestiva-immagine-dell-eterea-sposa-kirsten-dunst-in-melancholia-199997

FESTIVAL DI CANNES 2011: “Melancholia” di Lars Von Trier (In Concorso)

FESTIVAL DI CANNES 2011:se “Antichrist” era un grido di rabbia e odio, “Melancholia”, film gemello e, allo stesso tempo, evoluzione del precedente, è un lamento rassegnato verso l’inarrestabile fine. Quella apocalisse che sin dall’inizio del film è disvelata in una maniera sublime e visivamente estetizzata, che rievoca il surreale stridore di denti delle opere di Euronymous Bosch, reinterpretate da Dave Patchett. Recensione di Gianluigi Perrone

colin-farrell-in-una-scena-di-london-boulevard-184495

London Boulevard

Tratto dall’omonimo romanzo, London Boulevard è la storia di Mitchel (Colin Farrell), ex-detenuto appena uscito di prigione e costretto a scontrarsi con il proprio passato.

Pirati_dei caraibi

Pirati dei Caraibi-Oltre i confini del mare

“A quattro anni da “Pirati dei Caraibi-Ai confini del mondo” Johnny Depp torna a vestire i panni dello strambo Capitan Jack Sparrow, questa volta affiancato da Penelope Cruz nel ruolo dell’enigmatica Angelica”

il_dilemma2

Il dilemma

“Amici da tutta la vita e soci in affari, Ronny e Nich sembrano non nascondersi nulla l’un l’altro. Nick ricopre il ruolo del marito ideale accanto alla sua bella Geneva, la coppia che Ronny vorrebbe emulare insieme alla sua fidanzata Beth.”

restless

FESTIVAL DI CANNES 2011: “Restless” di Gus Van Sant (Un Certain Regard)

FESTIVAL DI CANNES 2011: lo si attendeva da un pezzo il ritorno di Gus Van Sant, il maestro dei piani sequenza infinti, lenti che bucano lo schermo, collocandosi in fuori campo anarchico e visionario. Dopo aver trionfato nel 2003 sempre a Cannes con lo sconvolgente Elephant, e dopo la parentesi di Milk, biopic che valse l’Oscar come migliore attore a Sean Penn, il regista americano torna a calcare la croisette e, anche stavolta, cambia registro, se non altro dal punto di vista formale, costruendo un film decisamente atipico, discutibile, coraggioso.

midnight-in-paris

FESTIVAL DI CANNES 2011: “Midnight in Paris” di Woody Allen (Fuori Concorso)

FESTIVAL DI CANNES 2011: Dopo l’annichilente “Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni”, deprimente rassegna sulla crisi dei rapporti nell’era post-moderna, Allen riprende fiato e architetta un marchingegno sofisticato, incantevole, in cui la Parigi attuale e quella degli anni venti si alternano in una staffetta vorticosa, generando un effetto comico calibrato e incisivo

una-tenera-sequenza-con-alex-pettyfer-e-vanessa-hudgens-nel-film-beastly-162912

Beastly

“Un film prodotto e costruito per un pubblico adolescenziale: giovani che ascoltano Lady Gaga e mangiano gelatine, come i protagonisti del film. Purtroppo, nulla di più!”

luigi-iacuzio-nel-film-la-misura-del-confine-201913

La misura del confine

“Questo film nasce su una base produttiva low budget. La distribuzione avrà luogo solo in alcune sale particolarmente vocate al cinema indipendente”.

linda-chang-e-clemente-russo-nel-film-tatanka-201865

Tatanka

“L’ennesima operazione di basso profilo che ha usufruito dei fondi del Ministero per i beni e le attività culturali, in quanto riconosciuta d’interesse culturale”

6387

FAR EAST FILM FESTIVAL 13: il ritorno del maestro Johnnie to con “Don’t go breaking my heart”

Dopo il ritorno al noir duro e puro di “Vendicami”, Johnnie To firma una commedia romantica squisita che diverte e coinvolge gli spettatori del Far East Film Festival. Il film hongkonghese, diretto e prodotto da To insieme a Ka-fai, ha ricevuto un’accoglienza strepitosa sia in patria sia nella Cina continentale, segnando un nuovo avvicinamento brillante e maturo al genere già esplorato agli inizi del 2000. A cura di Francesca Vantaggiato

FF5_2

Fast & Furious 5

“Il quinto capitolo della saga automobilistica più adrenalinica di Hollywood è costruito rimpatriando sul set non soltanto i principali attori delle puntate precedenti, ma anche lo stesso regista”.

justin-bieber-con-usher-in-justin-bieber-never-say-never-192919

Never Say Never

“Il tanto atteso docu-film su Justin Bieber, noto cantante di pop e R&B ed idolo delle teenager, arriva finalmente in Italia, dopo aver sbancato il botteghino mondiale”.

thor2

Thor

Sono gli universali conflitti familiari l’elemento di cui il leggendario duo formato da Stan Lee e Jack Kirby ha tenuto conto per creare “Thor”.

neve-campbell-tenta-di-proteggersi-dall-ennesimo-killer-mascherato-in-scream-4-190650

Scream 4

“Ci siamo. Dopo più di dieci anni d’attesa, torna l’horror che ha ridefinito le regole del genere a metà Anni Novanta”.

Habemus_Papam_Moretti

Habemus papam

Un film complesso l’ultima fatica di Nanni Moretti. Diversi gli strati di lettura che compongono una sceneggiatura in cui il cineasta romano ha inoculato una massiccia dose d’ironia

Design by Danile Imperiali
^ Back to Top