The nice guys

The nice guys

The nice guys è puro spettacolo, voglia d’intrattenere a tutti i costi lo spettatore, cercando di interessarlo con la non banale trama che si dipana nelle circa due ore di visione, e soprattutto con quella comicità generata dalla giustapposizione dei corpi di due divi, impietosamente neutralizzati, declassati dal ruolo di eroi e buttati in mezzo alla mischia di una Los Angeles anni settanta

The Boy

The Boy

Dopo L’altra faccia del diavolo e il campione di incassi La metamorfosi del male, William Brent Bell torna alla regia con un horror psicologico: The Boy. Citando qua e là La bambola assassina, Venerdì 13 e altri, The Boy presenta alcune originalità nell’impostazione del racconto dove l’aspetto psicologico è predominante, ma soprattutto legami con i meccanismi più classici della narrazione del genere

Alice attraverso lo specchio

Alice attraverso lo specchio

A distanza di 6 anni, seguendo lo strabiliante canovaccio narrativo di Carrol, giunge al cinema Alice attraverso lo specchio dove Burton si presenta in qualità di produttore, forse troppo concentrato nella lavorazione del nuovo film La casa per bambini speciali di Miss Peregrine in uscita negli USA il 30 settembre, lasciando la regia a James Bobin, noto per aver diretto I Muppet

Robinson Crusoe

Robinson Crusoe

Su una piccola ed esotica isola, vive Martedì, un socievole ed estroverso pappagallo con il sogno di andare alla scoperta del mondo, insieme ai suoi bizzarri amici animali. Dopo una violenta tempesta, Martedì e i suoi amici si svegliano e trovano una strana creatura sulla spiaggia: Robinson Crusoe

La pazza gioia

La pazza gioia

Poesia, dramma e sorriso si fondono in un’originale sintesi nel film La pazza gioia, diretto dal regista toscano Paolo Virzì, e presentato con grande successo (10 minuti di applausi!) alla Quinzaine des Realizateurs 2016, che ha selezionato quest’anno le opere di altri due registi italiani, Sweet Dreams di Marco Bellocchio e Fiore di Claudio Giovannesi

X-Men: Apocalisse

X-Men: Apocalisse

X-Men: Apocalisse di Bryan Singer segna il passaggio materiale da un cinema emozionale al modo più ovvio e convenzionale che esista per raccontare una storia. Accade così che nell’ultimo film della saga dedicata ai mutanti i personaggi si attorciglino a spirale su se stessi, facendo emergere il loro vissuto personale già ampiamente sviscerato in altri episodi della saga

Money Monster

Money Monster – L’altra faccia del denaro

Si può vedere questo Monster Money, sebbene sia colmo di tutti quei difetti che lo rendono un tentativo mancato di costituire un vero film di denuncia. Si mette sotto accusa il mondo finanziario, ma non lo si fa fino in fondo, in quanto lo si percepisce come una realtà ontologicamente costituente e che, per tale motivo, non può essere, alla fine, modificata davvero, o distrutta. È un prodotto che, alla resa dei conti, può solo intrattenere senza provocare veri scossoni nella coscienza dello spettatore

Si vis pacem para bellum

Si vis pacem para bellum

Si vis pacem para bellum può considerarsi un’operazione nel complesso sufficientemente riuscita. Ci permettiamo solo di auspicare che il tenace regista romano – che nel tempo è riuscito a crearsi uno zoccolo duro di sostenitori, grazie alla caparbietà del suo impegno – azzardi di più in futuro

Zona d’ombra

Zona d’ombra

Peter Landesman è un regista e sceneggiatore semi-sconosciuto. Nel 2013 scrive e dirige il fallimentare Parkland. Non contento, ci riprova nel 2015 con Zona d’ombra (Concussion, 2015). Entrambi i film sono basati su storie vere ed entrambi sono orribili

Microbo & Gasolina

Microbo & Gasolina

Microbo & Gasolina è un’ode alla scoperta e all’accettazione di sé, alla libertà di essere se stessi e non lasciarsi condizionare e plasmare dallo sguardo altrui, è un tenero omaggio all’amicizia, complice in un mondo di incomprensione dell’adulto e di confusione spesso violenta dei propri pari

Stonewall

Stonewall

Stonewall è un film del 2015 diretto da Roland Emmerich. Il film racconta la sommossa avvenuta, proprio nello storico bar Stonewall Inn, nel 1969 a New York per i diritti omosessuali. Tra il racconto storico e quello nato dalla fantasia la pellicola riporta sullo schermo una lotta che ancora oggi prosegue. I moti di Stonewall segnano l’inizio di un percorso lungo e tortuoso. In ballo ci sono i diritti e la libertà dell’essere umano

Captain America: Civil War

Captain America: Civil War

Captain America: Civil War è il terzo episodio della saga cinematografica ispirata alle avventure dei famosi personaggi della Marvel Comics. Diretta da Anthony e Joe Russo e distribuita da Walt Disney Studios, la pellicola è disponibile nelle sale italiane dal 4 Maggio 2016

Fuga dal pianeta Terra

Fuga dal pianeta Terra

Il film di Cal Brunker si dimostra di buona fattura; l’intreccio è trattato in maniera interessante, ricco di colpi di scena che contribuiscono a tenere viva l’attenzione e la suspense dello spettatore. La storia è strutturata in maniera tale da poter essere compresa anche dai più piccoli, ma possiede anche un livello di lettura più alto che può essere apprezzato dagli adulti

Le confessioni

Le confessioni

Roberto Andò con Le Confessioni prosegue il discorso psico-politico iniziato con ironia in Viva la Libertà stavolta inserendo il tutto in una dimensione poetica e metafisica. Lo scopo, e il risultato, della nuova fatica del regista siculo è stato perseguito con eleganza.

Wilde Salomè

Wilde Salomè

Ciò che più impressiona di questa Wilde Salomè è il fatto che l’attore-regista abbia creato un’opera in cui non c’è più distinzione tra arte e vita, l’umanità e la creatività si fondono in una comunione in cui la soglia che normalmente le separa si assottiglia fino a scomparire. Pacino si svincola da una logica museale dell’arte, sottraendo la messa in scena dallo svilimento di un’aurea che inevitabilmente ne avrebbe limitato la portata

10 Cloverfield Lane

10 Cloverfield Lane

Al netto dei rimandi cinefili, ciò che piace di più di questo 10 Cloverfield Lane è il modo in cui riesce a raccontare un’America ormai irrimediabilmente divisa tra la paura di un sempre più generico pericolo esterno e le insidie, spesso maggiori, che si annidano dentro casa, tra le pieghe di un difensivismo eccessivo dai contorni a dir poco autolesionistici

The Dressmaker

The Dressmaker – Il diavolo è tornato

Nonostante l’omicidio, i trascorsi poco limpidi della protagonista (Kate Winslet), la maledizione che pende sulla cima del villaggio, appare chiaro che la vocazione di The Dressmaker non è il noir. Anche perché si ride parecchio, soprattutto nella prima metà, tra le stramberie di Molly, magistralmente interpretata da Judy Davis, i travestimenti del sergente Farrat e l’esposizione impietosa dei tanti vizi e le poche virtù della gente del posto

Un’estate in Provenza

Un’estate in Provenza

La sottile malinconia della stagione provenzale è il vento d’autenticità di una pellicola pulita che riesce a emozionare, anche se si è consci che di lei, ben presto, ci resterà poco. Come in un pomeriggio d’estate in cui la pigrizia ci spinge a non alzarci dalla sedia e ad ascoltare la natura, così il film di Rose Bosch regala sensazioni forse passeggere, ma assolutamente godibili

Patricio Guzman

La memoria dell’acqua

Come nell’altrettanto potente Nostalgia de la luz, Patricio Guzman dimostra la straordinaria capacità di fondere in una commistione perfettamente omogenea e fluente immagini indescrivibili, voce e musica, regalandoci un altro preziosissimo documentario di rara poesia. Distribuito da I Wonder Pictures

Montedoro

Montedoro

Ispirandosi alla vera storia dell’attrice protagonista, l’americana Pia Marie Mann, in cerca della propria identità nascosta, la pellicola mette al centro dell’attenzione uno dei tanti paesini del Sud d’Italia, minuscoli, marginali e votati all’abbandono, il paese fantasma di Craco, in provincia di Matera, abbandonato dai suoi abitanti nel 1963 a causa di una frana di vaste dimensioni

Florida

Florida

Ciò che più stupisce è come, nonostante Florida approcci una tematica tutt’altro che leggera come quelladella demenza senile, il garbo e la soavità dell’autore rimangano intatti. C’è infatti un’estrema grazia nel modo che ha di mostrarci la caduta verticale di un uomo in quella zona grigia in cui la nebbia dei ricordi si alterna, senza soluzione di continuità, ad alcuni sprazzi di lucidità dolorosissima

Fuga dal pianeta terra

Fuga dal pianeta terra

Fuga dal pianeta terra è la prima pellicola d’animazione prodotta dalla Rainmaker Entertainment e diretta dall’esordiente Cal Brunker, storyborder di Cattivissimo me e Ortone e il mondo dei Chi. Distribuito da 01 Distribution, il film è disponibile nelle sale italiane dal 28 Aprile 2016

Truman – Un vero amico è per sempre

Truman – Un vero amico è per sempre

Il regista spagnolo Cesc Gay firma un’opera commovente sul vero senso dell’amicizia, vincitrice di cinque Premi Goya (miglior film, miglior sceneggiatura, miglior regia, miglior attore protagonista e non protagonista) e che ha trionfato al Festival di San Sebastian con la vittoria del Premio Ex Aequo Miglior Attore per Ricardo Darin e Javier Camara

La foresta dei sogni

La foresta dei sogni

Riteniamo che Van Sant abbia sbagliato il film. Dopo un inizio d’impatto, veloce e coinvolgente, la narrazione si perde in un mare di noia. Ciò malgrado, non possiamo stroncare la pellicola, poiché essa decolla letteralmente negli ultimi venti minuti, che sono magnifici. Se tutto il film fosse stato così, staremmo ora forse parlando di un capolavoro. La produzione ha semplicemente scelto un regista inadatto, poiché il soggetto e la sceneggiatura sono ottimi e la qualità del cast si commenta da sé

Il libro della giungla

Il libro della giungla

Non era certo impresa facile realizzare un nuovo film sul più classico dei classici per ragazzi, Il libro della giungla, ma Jon Favreau è riuscito a stupire anche i più scettici fra critici e spettatori, costruendo una più realistica e lievemente cupa atmosfera ed un nuovissimo adattamento del popolare romanzo

Fiore del deserto

Fiore del deserto

Fiore del deserto racconta la vita della modella Waris Dirie, che si è impegnata in una lunga battaglia contro l’infibulazione, mettendo a servizio degli altri la sua storia di vittima – narrata nell’autobiografia Fiore del deserto, da cui è stato tratto il film – ed operando dal 1997 al 2003 come ambasciatrice speciale dell’ONU. Oggi, in alcuni Paesi, la MGF sta diventando illegale

The Idol

The Idol

The Idol ha la capacità di raccontare una storia sviscerandola dagli involucri, l’unica cosa che conta è l’emozione che è l’anima intera del film. Lasciatevi trasportare dal sogno di questo ragazzo: il cinema in questo caso si fa portavoce di un sentimento e rende il resto quasi invisibile

Un momento di follia

Un momento di follia

Un momento di follia, remake della commedia di Claude Berri del 1977, rovescia la morale corrente. Il film, diretto da Jean-Francois Richet, in un meraviglioso scenario come quello della Corsica, riporta sullo schermo uno scontro/incontro generazionale dai toni piccanti

Victor - La storia segreta del Dottor Frankenstein

Victor – La storia segreta del Dottor Frankenstein

Victor – La storia segreta del Dottor Frankenstein è un opera originale, barocca e manierista orchestrata piuttosto bene dal regista Paul McGuigan e interpretata da un James McAvoy istrionico e vigoroso, capace di sposare corpo e anima del suo protagonista. Peccato, però, che la storia faccia acqua da tutte le parti

13 Hours:The Secret Soldiers of Benghazi

13 Hours:The Secret Soldiers of Benghazi

13 Hours:The Secret Soldiers of Benghazi è un war-movie che non delude. Una grande prova registica per Michael Bay, che alle prese con una storia vera, e fortemente drammatica, riesce a non perdere mai di vista la linea narrativa e l’efficacia delle sequenze senza sacrificare nulla della realtà della vicenda. Un film costruito in modo da lasciare gli spettatori a trarre le proprie conclusioni. Un piccolo capolavoro da vedere

Nonno scatenato

Nonno scatenato

In una storia che di per sé non ha alcuno spunto interessante se non la supposta irriverenza di certe battute che, a un secondo ascolto, si rivelano trite, ritrite e piuttosto volgari, il viaggio on the road (Jack Kerouac ci perdoni) di un ingessato nipote (Efron) e del suo nonno scatenato (De Niro) più che mettere a nudo (verrebbe da dire letteralmente…) la vera natura del primo dinnanzi all’improponibile veste del secondo riesce nell’impresa di ridicolizzare un interprete che del cinema ha fatto la storia

Criminal

Criminal

Vale la pena di andare al cinema e godersi Crimanl, intanto perché non è la solita “americanata”, poiché la sceneggiatura si regge bene, ed è affrontato un ottimo tema che ci fa interrogare su dove stiamo andando attraverso la scienza e la tecnologia, oltre a far riflettere su cosa realmente sia importante recuperare nella vita

Mistress America

Mistress America

Noa Baumbach dimostra di conoscere bene il mondo che racconta, lasciandosi però calcare la mano nel mettere in scena situazioni e personaggi estremizzati troppo nel “no sense” che simboleggiano. La pellicola raggiunge dei picchi di esplosione-implosione dei dialoghi, che non aggiungono nulla di nuovo a caratterizzazioni già assorbite in pellicole di questo genere, e che suscitano appena qualche sorriso, ma nulla di più

Codice 999

Codice 999

Poche storie, Codice 999 è uno di quei polizieschi duri e puri di cui ormai sembra quasi essersi perso lo stampo. Bastano già i primi dieci folgoranti minuti – una rapina dal tasso di adrenalina tendente a infinito con scritto “Michael Mann” su ogni fotogramma – per capire che qui non si scherza affatto

Love and Mercy

Love and Mercy

Love and Mercy è il policromo biopic sulla vita di Brian Wilson – fondatore della band dei Beach Boys – diretto da Bill Pohlad. Presentata in anteprima alla Berlinale 2015 e distribuita da Adler Entertainment, la pellicola è disponibile nelle sale italiane dal 31 Marzo 2016

L’eta dell’oro

L’eta dell’oro

L’ultimo film di Emanuela Piovano, L’eta dell’oro, che si rifà all’omonimo libro di Francesca Romana Massaro e Silvana Silvestri, affronta il personaggio che vuole rievocare attraverso un tormentato rapporto madre-figlio, omettendo di fornire allo spettatore quelle indicazioni minime per orientarlo, e, dunque, si assiste a un susseguirsi di situazioni che, prive di una premessa e di una contestualizzazione adeguate, non riescono mai a tenere desta l’attenzione dello spettatore

Mister Chocolat

Mister Chocolat

La trama, intessuta con maestria, non lascia spazio alla noia anche grazie alle magistrali interpretazioni dei due protagonisti: Omar Sy totalmente a proprio agio nei panni di Chocolat, capace di catturare con multiformi espressioni gli stati d’animo che lo attraversano; James Thierrée, nipote di Charlie Chaplin, artista che spazia dal teatro alla danza, dal cinema al circo

Banat - Il viaggio

Banat – Il viaggio

Il regista Adriano Valerio, al suo primo lungometraggio, ha voluto raccontare le difficoltà dei giovani, oggi. Piace la soluzione originale del montaggio, per cui le sequenze temporalmente molto vicine si sovrappongono, quanto basta ad anticipare di poco il dopo, senza confondere lo spettatore

Veloce come il vento

Veloce come il vento

In uscita nelle sale il 7 Aprile, Veloce come il vento, il nuovo film di Matteo Rovere, alla terza prova come regista dopo Un gioco da ragazze e Gli sfiorati, con protagonisti Stefano Accorsi e Matilda De Angelis. Il sapiente montaggio contribuisce a rendere ancora più appassionante questa storia poiché riesce a catturare l’attenzione dello spettatore soprattutto nelle sequenze delle corse che sono state girate dal vero

Il cacciatore e la regina di ghiaccio - La storia prima di Biancaneve

Il cacciatore e la regina di ghiaccio – La storia prima di Biancaneve

Il cacciatore e la regina di ghiaccio – La storia prima di Biancaneve è il bizzarro e poliedrico sequel di Biancaneve e Il cacciatore, film lanciato sul mercato internazionale nel 2012. Diretta da Cedric Nicholas-Troyan e distribuita da Universal Pictures International Italia, la pellicola è disponibile nelle sale italiane dal 6 Aprile 2016

Design by Daniele Imperiali
^ Back to Top