Louisiana (The Other Side)

Louisiana (The Other Side)

Dopo esser stato presentato Al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard, arriva nelle sale italiane dal 28 Maggio Louisiana (The Other Side) di Roberto Minervini

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet è innanzitutto e per lo più lo sguardo su un passaggio all’interno di una terra maestosa e tutta da scoprire, l’America, dove si aprono improvvisi meravigliosi e sconfinati scenari nati, pare, per stare davanti ed essere immortalati dalla macchina da presa

Sei vie per Santiago

Sei vie per Santiago

Lydia B. Smith, autrice, regista e produttrice statunitense con una carriera trentennale alle spalle legata a documentari spot pubblicitari e video musicali mette nel suo primo lungometraggio tutta la sua esperienza professionale e umana

The Lazarus Effect

The Lazarus Effect

Un horror deludente ed evitabile, che non riesce a dare nulla in più rispetto a tanta filmografia sul genere, se non un profondo senso di confusione e vacuità

Survivor2

Survivor

Kate Abbott, impiegata del Dipartimento di Stato statunitense, è assegnata all’ambasciata americana di Londra dove si deve occupare di prevenire eventuali attacchi terroristici. Dopo essere fortunosamente scampata all’esplosione in un locale dove hanno trovato la morte alcuni colleghi, capisce che l’unica soluzione rimasta è la fuga: accusata di crimini che non ha commesso, Kate dovrà

lazarus efct

The Lazarus effect

In un’università californiana, il dottor Frank Walton è a capo di un progetto di ricerca denominato Lazarus. Lo affiancano la fidanzata Zoe e i giovani assistenti Clay e Niko. Lo scopo della ricerca è migliorare l’attività cerebrale dei pazienti in coma, ma, come scopre anche la giovane studentessa Eva, unitasi al gruppo con lo scopo

The Gunman

The Gunman

Dopo aver diretto l’adrenalinico Taken – Io vi troverò, il regista Pierre Morel torna in cabina di regia per firmare The Gunman, trasposizione cinematografica di Posizione di tiro, enfatico romanzo di Jean – Patrick Marchette

Youth - La giovinezza

Youth – La giovinezza

Youth racconta di una giovinezza imprigionata in ricordi ormai dimenticati, di una giovinezza che ora si può solo godere di riflesso con gli occhi sempre ammaliati dai corpi statuari delle donne del centro

Tomorrowland - Il mondo di domani

Tomorrowland – Il mondo di domani

Brad Bird con il suo Tomorrowland – Il mondo di domani ci propone un piatto paragonabile a un soufflé al cioccolato che collassa e si sgonfia proprio sul più bello, lasciando che l’acquolina dei commensali svapori all’istante

Avengers: Age of Ultron

Avengers: Age of Ultron

Avengers: Age of Ultron, dedicato come sempre all’eterna lotta tra il bene e il male, rivela un aspetto nuovo: una maggiore umanità dei supereroi

Calvario

Calvario

Dopo Un poliziotto da happy hour, John Micheal McDonagh ritorna nelle sale con una sceneggiatura originale ben girata. Gli attori si muovono sulla scena come su un palcoscenico, lo stile del montaggio è accattivante e mantiene accesa l’attenzione

Mad Max: Fury Road

Mad Max: Fury Road

Mad Max: Fury Road di George Miller è puro appagamento visivo di una veemenza spettacolare che tramortisce lo spettatore con una pioggia torrenziale d’immagini instabili, rigurgitate dalla cataratta del proiettore a una velocità e a un ritmo assolutamente forsennati

samba

Samba

Samba Cissé è senegalese e costretto da dieci anni in un centro di accoglienza alle porte di Parigi. In attesa di un permesso di soggiorno si rivolge ad un’associazione che si occupa di questioni giuridiche legate all’immigrazione. Alice, una giovane donna borghese in congedo lavorativo poichè affetta da sindrome da stress, prende a cuore il

se dio vuole

Se Dio vuole

Tommaso è cardiochirurgo di fama e uomo dalle certezze assolute. Un giorno il figlio Andrea, promettente studente di medicina, annuncia di volersi fare prete. A ispirarlo sembra sia stato un certo Don Pietro, a metà fra il sacerdote e il santone: a Tommaso non resta che avvicinarlo sperando di scoprirne gli altarini per rivelarli ad

Doraemon-Le-avventure-di-Nobita-e-dei-5-esploratori-12-wpcf_970x545

Doraemon il film – Le avventure di Nobita e dei cinque esploratori

Nobita e i suoi amici sono annoiati e desiderosi di intraprendere un’avventura che renda indimenticabili le loro vacanze estive. Nobita casualmente si imbatte in un cagnolino abbandonato, Peko, così adorabile da convincere sua madre a tenerlo in casa. Il gruppo infine decide la destinazione della propria avventura: una giungla inesplorata nel profondo dell’Africa. Per Peko

leviathan

Leviathan

A Cannes, il “Leviathan” scritto a quattro mani da Oleg Negin e Andrey Zvyagintsev ha ricevuto il Premio alla sceneggiatura, una scrittura complessa sulla progressiva degenerazione delle tensioni tra le parti diretta lentamente e inesorabilmente verso il compimento di un sopruso per mano dello Stato

Forza maggiore

Forza maggiore

Ottima davvero la trovata del regista svedese Ruben Östlund che costruisce un film assai originale, capace di scavare negli strati più intimi e incontrollabili dell’animo umano, posto di fronte a una situazione estrema che eccede la normale amministrazione dell’esistente

Cake

Cake

Cake è una pellicola melodrammatica e dolceamara prodotta e interpretata da un’insolita Jennifer Aniston. Diretta da Daniel Barnz, è disponibile nelle sale italiane dal 7 Maggio 2015 distribuita da Warner Bros. Italia

Adeline - L'eterna giovinezza

Adaline – L’eterna giovinezza

Un film da “pop corn”, non certo impegnativo o impegnato. Sembra una favola moderna dove la bella e bionda principessa, interpretata da Blake Lively, finisce per incontrare il principe azzurro, in questo caso di molti anni più giovane.

I 7 nani

I 7 nani

I 7 nani è una moderna rivisitazione cinematografica della classica fiaba di Biancaneve e i 7 nani che sposa le eroine più amate di sempre con un cultura popolare e borghese

Ritorno al Marigold Hotel

Ritorno al Marigold Hotel

Una grande festa che termina con musica e balli, niente di più sembra essere Ritorno al Marigold Hotel. La leggerezza con cui vengono affrontati i temi risulta eccessiva lasciando lo spettatore poco coinvolto

Citizenfour

Citizenfour

Citizenfour è il titolo del documentario della regista Laura Poitras, che ha vinto il premio Oscar 2015 nella categoria miglior documentario

In the Box

In the Box

Giacomo Lesina debutta alla regia con un interessante film di genere, In the Box, girato in inglese e appetibile per il mercato internazionale

La memoria degli ultimi

La memoria degli ultimi

La memoria degli ultimi è la storia di un viaggio, emotivo, prima che fisico. Partendo dal difficile momento odierno del nostro Paese, il racconto sprofonda nella memoria della guerra e della Resistenza, attraverso le vite e gli sguardi di sette ex-partigiani combattenti, uomini e donne

Kurt Cobain File Photos

Cobain: Montage of Heck

Cobain: Montage of Heck di Brett Morgen è un’opera aperta all’insegna di un brulichio di frammenti visivi tratti da film di famiglia, da immagini iconiche dei media e da vecchie foto-ricordo cristallizzate in cornici a-temporali.

Le streghe son tornate

Le streghe son tornate

In Le streghe son tornate di Álex De La Iglesia il fantastico s’interseca con il reale. La messa in scena cinematografica attuata dal regista basco è solo un pretesto metaforico per dare forma a un qualcosa che per antonomasia è astratto: l’universo femminile

Road 47

Road 47

Road 47 non è il solito film di guerra dove tutto si risolve a qualche sparatoria, è più introspettivo e capace di raccontare con semplici parole un dramma collettivo. Un film che non perde mai la sua identità e lo fa senza scadere nel melodrammatico o nello strappalacrime

Le vacanze del piccolo Nicolas

Le vacanze del piccolo Nicolas

Dopo il grande successo di pubblico ottenuto in Francia con il film ‘Il piccolo Nicolas ed i suoi genitori’, il regista francese Laurent Tirard esplora nuovamente il magico mondo del piccolo Nicolas

Third person

Third Person

Third Person non è un melodramma classico, è un puzzle narrativo dove ad unire le tre storie vi è l’immaginazione e l’immaginario dell’arte della narrazione, più precisamente, infatti, si può definire un film sulla capacità di ideare e scrivere delle storie

shor

Short Skin

A volte, sempre più raramente a dire il vero, capita ancora di rimanere stupiti in positivo da una delle tante commedie che ogni anno vengono realizzate e prodotte in Italia.

maxresdefault

Black sea

Il film ha vinto il Leone Nero al Courmayeur Noir In Festival, e per la sua capacità di tenere sempre desta la soglia di attenzione dello spettatore, continuamente stimolato dal crescente livello di tensione, si preannuncia come un possibile competitore nella guerra degli incassi al botteghino

I bambini sanno

I bambini sanno

Quello che manca a “I bambini sanno” è un’idea di regia, un disegno generale capace di inserire le interviste, con voce fuori campo dell’intervistatore (lo stesso Veltroni), in un contesto più ampio e più approfondito

Il padre

Il padre

Questa volta Fatih Akin sembra non aver raggiunto i suoi obiettivi: il film non commuove, manca di creare un vero filo empatico con lo spettatore

Mia madre

Mia madre

Michele Apicella non c’è più, le sue provocazioni, il suo presentarsi come ragazzo-prodigio, Nanni Moretti è diventato definitivamente adulto, e allora la faccenda si fa più complicata, i dubbi invece di diminuire aumentano, il mondo appare più complesso ma al tempo stesso più ricco

Ooops! Ho perso l'arca...

Ooops! Ho perso l’arca…

L’abusato tema del diluvio universale, visto attraverso lo sguardo magniloquente dei grandi kolossal di Hollywood, torna ad occupare il grande schermo, ma stavolta tramite il filtro più puro e vivace del cartone animato

Ameluk

Ameluk

Mimmo Mancini, attore di teatro e autore di piccoli cortometraggi, debutta alla regia col suo primo lungometraggio di finzione dal titolo Ameluk

Design by Daniele Imperiali
^ Back to Top