Torno indietro e cambio vita

Torno indietro e cambio vita

La commedia è simpatica, piacevole, non annoia lo spettatore, forse un po’ prevedibile a tratti. Ma tant’è che siamo in estate, c’è bisogno di svagarsi, di passare un paio di ore così in tutta tranquillità e Torno indietro e cambio vita è il film che fa per voi

Babadook

Babadook

Un film intelligente con il giusto dosaggio di horror e drammaticità nel modo più efficace che possa essere impiegato da una regista consapevole del background filmico che ha terrorizzato milioni di persone negli ultimi anni

Predestination

Predestination

Predestination è un’opera ambiziosa e gli Spierig hanno rischiato, rincorrendo ammirevolmente l’obiettivo di fare cinema in maniera classica, cercando di narrare una storia molto articolata

Big game

Big Game

Si può dire tranquillamente che Big Game ha un’ottima fotografia, regia, attori, una storia perfetta o almeno interessante fino a un certo punto. È un film che ovviamente si consiglia se amate l’America che rappresenta il coraggio, il suo Presidente che vince e si adatta contro tutti

Soundtrack - Ti spio, ti guardo, ti ascolto

Soundtrack – Ti spio, ti guardo, ti ascolto

Temi attualissimi quelli affrontati nell’esordio cinematografico per Francesca Marra. L’amore, l’ossessione, la morbosità. Le fragilità di ogni essere umano, le paure e le angosce che possono tormentare anche chi all’apparenza può sembrare del tutto normale.

866-00

Maggie – La recensione

In Italia è noto come Contagoius, ma il film in originale s’intitola Maggie: come la figlia del protagonista. Peccato che il protagonista non ci sia. E non ci sono nemmeno gli zombie. Peccato perché questo dovrebbe essere un film con gli zombi…

La regola del gioco

La regola del gioco

Cuesta ha disperso di fatto la forza di un soggetto potente e prezioso, mortificandolo, soprattutto nella seconda parte, con toni da melò casalingo e un finale frettoloso

Ted 2

Ted 2

Seth MacFarlane, papà de I Griffin, torna a dirigere il tanto atteso sequel di Ted che nel 2012 ha incassato 200 milioni di dollari. Adesso il regista e voce di Ted ci riprova con il secondo capitolo sul simpatico orsacchiotto amante della marijuana

Ruth & Alex - L'amore cerca casa

Ruth & Alex – L’amore cerca casa

Un film che, su un’esile ma raffinata trama, ricostruisce un momento particolare del mondo di coppia molto simile a quello di tutti noi, se siamo fortunati. Un mondo semplice, fatto di gesti quotidiani, fondato però sull’amore vero

Diamante nero

Diamante Nero

La regista francese ritorna al cinema per raccontare i temi che le sono cari: la costruzione dell’identità femminile nel contesto della pressione sociale, la giovinezza, le lotte e i riti di iniziazione

Insidious 3 - L'inizio

Insidious 3 – L’inizio

Insidious 3 – L’inizio è il terzo capitolo della fortunata saga orrorifica ideata nel 2010 da James Wan. Passato il testimone allo sceneggiatore Leigh Whannell, già autore e produttore di Saw – L’enigmista, la pellicola è disponibile nelle sale italiane dal 3 giugno 2015 distribuita da Warner Bros. Italia

San Andreas

San Andreas

San Andreas potrebbe sembrare un film sulla lotta dell’uomo che cerca di sfuggire alla natura, matrigna e crudele. ma da un’analisi più attenta quello che traspare è la gigantesca macchina costruita dall’uomo, quel sistema che ora gli sta sfuggendo di mano e lo rende infinitesimamente piccolo dinanzi alla catastrofe

Io, Arlecchino

Io, Arlecchino

Io, Arlecchino ha partecipato al IX Festival internazionale del film di Roma nella sezione Wired Next Cinema al Museo MAXXI e segna il debutto alla regia di Matteo Bini e Giorgio Pasotti

Pitch Perfect 2

Pitch Perfect 2

Elizabeth Banks dirige Pitch Perfect 2, sequel del primo capitolo Voices, debuttando alla regia in grande stile comico. Le nuove avventure canore del gruppo a cappella delle Barden Bellas, capitanato da Anna Kendrick e una sempre più scatenata Rebel Wilson, vedono la Banks anche in veste di attrice

Wolf-Creek-2

Wolf Creek 2

Punto di forza dell’operazione è ancora una volta l’uso intelligente degli spazi aperti che disarmano volutamente il pubblico, che dimentica di essere in un film d’orrore e vi si ritrova all’improvviso in un celere cambio di scena drammatica

NoteVerticali.it_La-risposta-è-nelle-stelle_1

La risposta è nelle stelle

Luke e Sophia appartengono a due mondi apparentemente lontani e invece destinati ad incontrarsi: quando questo succede la passione sembra superare tutte le differenze. Ma non è facile conciliare due universi così diversi: ci vorrà l’intervento di Ira, un anziano con una grande storia d’amore alle spalle, per spiegare loro il significato del sacrificio l’uno

Jurassic World

Jurassic World

C’è in questo quarto capitolo della saga del parco più famoso del mondo una profonda autocritica del modello dello stile di vita americano, della follia dei vari teatri di guerra aperti su più fronti, della sempre più crescente offerta di prodotti per mantenere alto il desiderio di consumo, e già questi note basterebbero a delineare la bontà di un film che sicuramente si installa in un filone di genere

Pitza e datteri

Pitza e datteri

Fariborz gira con onestà e mestiere una storia tra possibile e surreale, facendo arrivare allo spettatore messaggi profondi tramite il sorriso e la leggerezza, ma il film manca spesso e volentieri di energia e pathos

Vulcano - Ixcanul

Vulcano (Ixcanul)

Ciò di cui si tratta nel lungometraggio d’esordio di Jayro Bustamante, Orso d’Argento al Festival di Berlino, è proprio il passaggio dal sacro allo sconsacrato, la perdita dell’innocenza, il genocidio culturale che la civiltà del profitto inevitabilmente compie per sussumere tutte quelle popolazioni che ‘resistono’

Le badanti

Le Badanti

Marco Pollini, regista di Le Badanti, cerca di restituire un ritratto sincero della vecchiaia e della vita delle badanti nel nostro Paese, attraverso una storia interpretata da un ricco e variegato cast artistico

Accidental Love

Accidental Love

Accidental Love di David O’Russell è una commedia semplice, forse troppo. Nella sua trama fatta di risvolti rocamboleschi un po’ scontati, eventi ridicoli un po’ forzati e un happy end che mette tutti d’accordo si inserisce un’aspra critica al sistema politico statunitense che preferisce spendere soldi per la difesa a scapito dell’assistenza sanitaria e dell’istruzione

Unfriended

Unfriended

Presentato in anteprima al Fantasia Festival, il lungometraggio di Gabriadze non rimarrà senza ombra di dubbio negli annali della critica cinematografica come accadde per The Blair Witch Project, né verrà ricordato come horror in grado terrorizzare le nuove generazioni

Le regole del caos

Le regole del caos

Rickman ci regala un quadro di una Francia di fine ‘600 che presenta in un contesto bucolico il senso della rivincita della donna uscente dallo stato di anonimato e svela ad una società androcentrica l’intelligenza e la caparbietà che risiede nella forza del gentil sesso

Fuori dal coro

Fuori dal coro

Diciamo la verità : il tentativo del pulp siciliano non è del tutto riuscito e Fuori dal coro risulta un film più o meno mediocre. Ottimi attori, qualche battuta, qualche pistola, qualche giro di sangue e nulla più.

albert

Albert e il diamante magico

Un film d’animazione per tutta la famiglia tratto da un racconto inedito di Ole Lund Kierkegaard, che esce in Italia il 15 giugno distribuito da Notorius

fury-brad-pitt-a-colloquio-con-un-giovane-soldato-371961_jpg_1400x0_crop_upscale_q85

Fury

Scritto e diretto da David Ayer, “Fury” è la storia dell’ultima missione di cinque soldati americani in campo nemico, sullo sfondo di una Germania ormai collassata ma non ancora arresa

È arrivata mia figlia

È arrivata mia figlia

È arrivata mia figlia è un film del 2015 diretto da Anna Muylaert. Vincitore del Premio Speciale alla Giuria al Sundance e del premio del pubblico all’ultimo Festival di Berlino arriva nelle sale il 4 giugno

Eisenstein in Messico

Eisenstein in Messico

Una festa senza fine per lo sguardo è l’ultimo film di Peter Greenaway, un corpo a corpo con il dispositivo cinematografico, trafitto, sviscerato, smembrato e ricomposto, un’operazione estetica che non cessa di deformare l’immagine, di farla collassare continuamente senza mai lasciarla sedimentare, senza permettere che si coaguli in rappresentazione, un processo di continuo sabotaggio e ricostruzione dell’ordine simbolico

Survivor

Survivor

Ogni scena è talmente tanto scontata da far collassare la pellicola sul difetto più grosso per un thriller di spionaggio, la prevedibilità

faber

Faber in Sardegna & l’ultimo concerto di Fabrizio de Andre’

Faber in Sardegna & L’ultimo concerto di Fabrizio De André è il film dalla doppia anima che unisce armoniosamente, in due ore di musica indimenticabile, il racconto del rapporto tra Fabrizio De André e un luogo speciale come l’Agnata e la Sardegna, con l’ultimo memorabile concerto del cantautore genovese, ripreso dal vivo al Teatro Brancaccio

1423594985_pitch-perfect-zoom

Pitch Perfect 2

Una nuova avventura per le Bellas. Dopo essersi scatenate sul palco in una serratissima gara di canto a cappella, Beca, Ciccia Amy e Chloe guideranno il gruppo verso nuove sfide, verso una sempre più perfetta sintonia musicale e nuovissimi traguardi…  

Una storia sbagliata

Una storia sbagliata

Una storia sbagliata è un film che lega tematiche importanti e attuali, come la guerra e di come questa possa avere ricadute “politiche” sulle storie di vita quotidiana, compreso l’amore. Il film fa parte di un esperimento di distribuzione che lega la tradizionale sala cinematografica alle innovative piattaforme on demand

The Tribe

The Tribe

Myroslav Slaboshpytskiy presenta il suo primo lungometraggio, girato completamente attraverso il linguaggio dei segni, senza sottotitoli e senza voice-over e narrato in “terza persona”, come si intuisce sin da subito dai rumori di scena

Louisiana (The Other Side)

Louisiana (The Other Side)

Dopo esser stato presentato Al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard, arriva nelle sale italiane dal 28 Maggio Louisiana (The Other Side) di Roberto Minervini

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet

Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet è innanzitutto e per lo più lo sguardo su un passaggio all’interno di una terra maestosa e tutta da scoprire, l’America, dove si aprono improvvisi meravigliosi e sconfinati scenari nati, pare, per stare davanti ed essere immortalati dalla macchina da presa

Sei vie per Santiago

Sei vie per Santiago

Lydia B. Smith, autrice, regista e produttrice statunitense con una carriera trentennale alle spalle legata a documentari spot pubblicitari e video musicali mette nel suo primo lungometraggio tutta la sua esperienza professionale e umana

The Lazarus Effect

The Lazarus Effect

Un horror deludente ed evitabile, che non riesce a dare nulla in più rispetto a tanta filmografia sul genere, se non un profondo senso di confusione e vacuità

The Gunman

The Gunman

Dopo aver diretto l’adrenalinico Taken – Io vi troverò, il regista Pierre Morel torna in cabina di regia per firmare The Gunman, trasposizione cinematografica di Posizione di tiro, enfatico romanzo di Jean – Patrick Marchette

Youth - La giovinezza

Youth – La giovinezza

Youth racconta di una giovinezza imprigionata in ricordi ormai dimenticati, di una giovinezza che ora si può solo godere di riflesso con gli occhi sempre ammaliati dai corpi statuari delle donne del centro

Design by Daniele Imperiali
^ Back to Top