Lei

Il cinema è una macchina senza tempo che permette a chi sa manovrarla di raccontare storie talmente intense da modificare il pensiero di chi le osserva. Questo è il caso di “Lei”, il nuovo film di quel brillante Spike Jonze

Dallas Buyers Club

Era atteso e forse da molti il più atteso, il nuovo film di Jean Marc Vallee, Dallas Buyers Club, in anteprima e in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma.

The Reluctant Fundamentalist

Dotato di una trama complessa, ma ben sviluppata, “The Reluctant Fundamentalist” è un tentativo di analisi abbastanza approfondito di due mondi, quello americano e quello islamico, caratterizzati dai loro pregiudizi e preconcetti. Il motore che avvia il terrorismo non è altro che quello che avvia il capitalismo americano; entrambi sono insediati da un fondamentalismo estremo

Il grande Gatsby

Nella primavera del 1922, il giovane Nick Carraway si trasferisce a Long Island, in una villetta che confina con la villa delle meraviglie di Gatsby, un misterioso milionario che è solito organizzare feste memorabili e del quale si dice di tutto ma si sa molto poco

Come un tuono (The Place Beyond the Pines)

Luke è un pilota di motociclette, impiegato in uno spettacolo ambulante. Dovrebbe partire al seguito del carrozzone per una nuova meta, ma scopre di avere un figlio, Jason, nato da una breve relazione con Romina, una ragazza del posto. Resta, dunque, nella provincia dello stato di New York, per provvedere alla sua nuova famiglia e impedire che suo figlio cresca senza un padre, come è accaduto a lui…

ANDREJ TARKOVSKIJ: IL POTERE DEL CINEMA in mostra dal 4 aprile al 4 maggio 2013 al TecnoPolo Tiburtino.

“Se si esclude dalle attività umane tutto quanto attiene al raggiungimento del profitto, rimarrà soltanto l’arte”. Andrej Tarkovskij, quest’anno avrebbe compiuto ottantuno anni, e molto probabilmente non sarebbe rimasto soddisfatto dell’attuale industria cinematografica mondiale e, in particolare italiana, proprio quella che negli anni ottanta lo accolse con estremo entusiasmo, quando, esiliato dal suo Paese, dovette

Aquadro

“Aquadro”, una doppia A che simboleggia l’amore che lega due giovani, inscena un ritratto intimo e lucido della vita di due adolescenti, nata per lasciare il segno: Amanda e Alberto si ritrovano per ricercare se stessi e la loro identità

Gli Amanti passeggeri

Il volo 2549 della compagnia Península, diretto a Città del Messico, registra un danno tecnico al carrello. Azzoppato come il suo bizzarro equipaggio, l’aereo gira in tondo sul cielo di Toledo in attesa che un aeroporto venga attrezzato per gestire atterraggio e emergenza. ‘Narcotizzati’ i passeggeri e le hostess della classe turistica, a vegliare i pochi clienti della business ci sono due assistenti di volo e il responsabile di cabina, col vizio della tequila e del sesso ad alta quota

Il Grande e potente Oz

Quando Oscar Diggs, un piccolo mago circense dall’etica dubbia, viene scagliato dal polveroso Kansas al vivace regno di Oz, crede di aver vinto alla lotteria. Fortuna e gloria sembrano essere a portata di mano, finché non incontra tre streghe, Theodora, Evanora e Glinda, non così convinte che sia lui il grande mago che tutti stavano aspettando…

Re della terra selvaggia

Hushpuppy ha sei anni e vive sola con il padre Wink nelle paludi del sud della Louisiana, in una zona chiamata la Grande Vasca, per gli allagamenti a cui va incontro in occasione dei cicloni. Mentre lo spettro di un terribile uragano spaventa la comunità del luogo, mettendo in fuga molti, Wink scopre di essere gravemente malato e di dover preparare la figlia a cavarsela da sola. Il suo desiderio è che Hushpuppy non abbandoni la sua terra, ma ne diventi un giorno il re, la creatura più forte.

Cirque du Soleil 3D: Mondi Lontani

Girando in una fiera di paese, una ragazza viene avvicinata da un clown che le porge il volantino pubblicitario dello spettacolo di un trapezista. Entrata nel tendone in cui questi si esibisce, durante lo show scambia con lui uno sguardo di intesa che lo distrae facendolo cadere. La caduta provoca un passaggio dimensionale e i due si trovano coinvolti in diversi “scenari”, ovvero diverse rappresentazioni spettacolari all’interno delle quali si inseguono cercando di trovarsi fino al congiungimento finale, anch’esso nella forma di uno spettacolo.

Les Misérables

Toulon, 1815. Jean Valjean è il prigioniero numero 24601, condannato a diciannove inverni di lavori forzati per aver rubato un pezzo di pane sfamando un nipote affamato. Rilasciato a seguito di un’amnistia prova a ricostruirsi una vita e una dignità nel mondo, nonostante gli avvertimenti e le intimidazioni di Javert, integerrimo secondino della prigione convinto che un ladro non possa che perseverare nel male. Convertito al bene dall’atto caritatevole di Monsignor Myriel, Valjean prende coscienza dei suoi peccati e decide di mondare il suo destino, assumendo il nome di Monsieur Madeleine…

Lincoln

Negli ultimi quattro mesi della sua vita, Abraham Lincoln cambiò la storia dell’umanità ponendo legalmente fine alla schiavitù dei neri d’America. L’ottenimento dell’approvazione del 13° Emendamento in discussione alla Camera dei Rappresentanti richiese una battaglia ardua ed estenuante, condotta contro il tempo e nell’ambito di una devastante guerra civile: una guerra nella guerra che lo coinvolse totalmente, come Presidente, come padre, marito e come uomo.

La Migliore Offerta

Virgil Oldman é un genio eccentrico, esperto d’arte, apprezzato e conosciuto in tutto il mondo. La sua vita scorre al riparo dai sentimenti fin quando una donna misteriosa lo invita nella sua villa per effettuare una valutazione. Sarà l’inizio di un rapporto che scovolgerà per sempre la sua esistenza.

Lo Schiaccianoci

Come da tradizione, quando si avvicina il Natale, tutto il mondo fa a gara per mettere in scena uno dei capolavori assoluti del balletto dell’Ottocento: Lo Schiaccianoci. Tale balletto è l’ultima opera di Marius Petipa, il coreografo dei Teatri Imperiali russi a fine ‘800, che nello scrivere il libretto si è lasciato ispirare dal racconto

Love is all you need

Tanto romanticismo e poca originalità in “Love is all you need”. Ci si aspettava qualcosa di più dal premio Oscar Susanne Bier; il film, comunque, non fa passi falsi e anzi si pone nel panorama cinematografico come una piacevole e leggera commedia, nonostante la sua trama prevedibile.

Nelle sale dal 3 gennaio “The Master” di Paul Thomas Anderson

Inevitabile trovare delle similarità tra il soggetto di “The Master” e la storia di di L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology. Lancaster Dodd è infatti il promotore di una “causa”, come la chiama lui stesso, e fondatore di una prima forma di setta religiosa che pian piano riunisce nuovi adepti. Ma per chi si aspettava una sorta di biografia non ufficiale del famoso Hubbard resterà deluso

Tutto tutto niente niente

Cetto La Qualunque dopo la ‘salita in politica’ infila la discesa insieme alla sua giunta, sciolta e incarcerata nelle carceri calabresi. Più a Nord (Est), Rodolfo Favaretto coltiva il sogno della secessione, vagheggiando l’Austria e trafficando clandestini. Denunciato da uno dei suoi braccianti neri, creduto morto e buttato in mare, Rodolfo viene arrestato. Lontano dall’Italia invece Frengo Stoppato fugge alla giustizia e a una madre ingombrante e devota, che lo sogna casalingo e beato…

Una Famiglia Perfetta

Leone, 50 anni,è un uomo potente, ricco e misterioso, ma soprattutto solo. Lo è a tal punto da arrivare ad ingaggiare una compagnia di attori, per far interpretare loro la famiglia che non ha mai avuto. La recita va in scena la notte di Natale, ma quella che avrebbe dovuto essere la festa più magica e tradizionale dell’anno, si rivela un vero incubo per tutti coloro che capitano a tiro delle stravaganze e del cinismo di Leone.

The Motel Life – Festival Internazionale del Film di Roma (Concorso)

Frank e Jerry Lee sono rimasti orfani da piccoli. Prima di morire, la madre ha chiesto loro solo una cosa, di restare uniti. Il primo ha perso un amore ma ha un talento per inventare storie che fanno sognare il fratello, il secondo invece ha perso una gamba e ha talento per il disegno. Nemmeno quando Jerry Lee finisce ricercato dalla polizia a causa di un terribile incidente Frank pensa mai di abbandonarlo: compra un’auto e si sposta con lui da motel a motel.

Ixjana – Festival Internazionale del Film di Roma 2012 (Concorso)

Quando l’amico Artur scompare improvvisamente, Marek Newski, scavando nei suoi ricordi, riesce a ricordare un litigio, i colpi, il sangue. Quasi si convince di essere lui, l’omicida. Finché non incontra una donna che ha conosciuto entrambi e che sa della scomparsa di Artur più di quanto si possa pensare. In bilico tra i sensi di colpa e la passione, Marek porta avanti la sua personale indagine.

Populaire – Festival Internazionale del Film di Roma (Fuori Concorso)

Francia, fine anni cinquanta. Rose Pamphyle vive in una piccola città di provincia della Normandia. La vita sembra riservarle poche sorprese: un matrimonio già organizzato con il figlio del meccanico, un bravo ragazzo. Una vita da casalinga. Ma il sogno di Rose è di diventare segretaria…

Rise Of The Guardians – Le 5 Leggende – Festival Internazionale del Film di Roma (Fuori Concorso)

C’era una volta Babbo Natale che viveva in una splendida dimora nel Polo Nord insieme ai suoi elfi e yeti. Una mattina i suoi amici lo avvisano che qualcosa sta per cambiare radicalmente. L’uomo Nero, Pitch, è tornato e ha intenzione di infondere paura ai bambini di tutto il mondo, facendoli piombare nell’oscurità più assoluta. Appena scoperte le intenzioni di Pitch, Babbo Natale chiama a raccolta nel suo quartier generale, gli altri guardiani.

Venuto al mondo

Gemma, dopo molti anni di assenza torna a Sarajevo, portando con sé il figlio Pietro. L’occasione è l’invito che le ha fatto Gojko, poeta estroverso e un tempo sua guida in Bosnia, per una mostra fotografica sulla guerra. Gemma proprio in Bosnia, prima dell’inizio del conflitto, aveva conosciuto Diego per il quale aveva mandato all’aria il proprio matrimonio. Da Diego però Gemma, per un suo difetto fisico, non aveva potuto avere figli. Ma il desiderio era così forte da spingerla ad accettare che il marito procreasse con un’altra donna disposta poi a cedere il neonato

Venezia.69: “Acciaio” di Stefano Mordini (Giornate degli Autori)

Sulla carta, “Acciaio” di Stefano Mordini poteva essere una buona occasione per dare più visibilità ad uno dei temi più importanti nella storia contemporanea italiana, ossia il rapporto tra città e industria, ma l’operazione non sembra del tutto riuscita. La sensazione è che le tematiche importanti, di cui il libro si faceva portavoce, vengano qui citate con leggerezza, non permettendo allo spettatore di immedesimarsi e riflettere su di esse

Padroni di casa

I fratelli Cosimo ed Elia, due giovani, velleitari imprenditori edili, giungono da Roma in un remoto paesino dell’appennino Tosco-Emiliano per realizzare una ristrutturazione nella villa dell’unico possidente dell’area: il popolare cantante Fausto Mieli. Mieli, che si è ritirato dalle scene e che vive in quel paese ormai da più di un decennio, è amato/odiato dalla comunità locale. Al termine di quella settimana, in paese, si terrà il primo concerto rentrée di Fausto

Gli Equilibristi

Film denso di significato socialmente, ma anche artisticamente, si avvale di una delle performance migliori di Valerio Mastandrea, che non caricaturizza il personaggio ma lo rende autentico, valorizzandolo. Una commedia drammatica, “Gli Equilibristi”, che deve essere vista in Italia, e che a febbraio uscirà anche in Francia, per dimostrare di che pasta sono fatti gli italiani.

Venezia.69: “Passion” di Brian De Palma (In Concorso)

Brian De Palma fa il suo ritorno alla Mostra del Cinema di Venezia dopo cinque lunghi anni, quando, con “Redacted”, si era meritato il Leone d’Argento per la Migliore regia. Non è dunque difficile comprendere le tante aspettative che si erano create attorno al suo ultimo film, “Passion”. Attese che però sono state ampiamente e obiettivamente deluse

Venezia.69: “Wadjda” di Haifaa Al Mansour (Orizzonti)

Il cinema è stato un traguardo difficile da conquistare per Haifaa Al Mansour, prima donna dell’Arabia Saudita a dirigere un film, “Wadjda”, interamente ambientato nel suo Paese. Scelta coraggiosa, soprattutto perché racconta una storia semplice, incentrata su due donne, una madre e una figlia, che ogni giorno tollerano la cultura restrittiva che le vede sottomesse all’uomo

Venezia.69: “Welcome Home” di Tom Heene (Settimana della Critica)

Un film criptico quello di Tom Heene, visual artist belga; “Welcome Home” mostra fin dalla prima scena una cura particolare dei dettagli e una sincronia tra tutti gli elementi del film, non lasciando però allo spettatore alcun elemento per penetrare nella trama della storia

Venezia.69: “La città ideale” di e con Luigi Lo Cascio (Settimana della Critica)

Luigi Lo Cascio, anche interprete principale, presenta “La città ideale” alla 69° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, sua opera prima e anche unica opera italiana della sezione della Settimana della critica di quest’anno, e lo fa con un film pretenzioso e accurato, che rispecchia la sua personalità.

Venezia.69: “Izmena” (Betrayal) di Kirill Serebrennikov (In concorso)

“Izmena” (Betrayal) è un film dalla trama imprevedibile che infonde inquietudine nello spettatore e cattura la sua l’attenzione con una regia di tutto rispetto e soluzioni estetiche notevoli. Il nostro sguardo si affida totalmente alla macchina da presa, in grado di far rivivere il dramma dei protagonisti. La narrazione, però, non conserva per tutta la durata del film la sua coerenza

65° Festival di Cannes: “Cosmopolis” di David Cronenberg

Nel caos generato da gocce di colore su una tela, che sembra richiamare uno dei maestri dell’astrattismo, Jackson Pollock, ha origine l’ultimo attesissimo film di Cronenberg, “Cosmopolis”, tratto dal profetico e incompreso romanzo dell’italo americano Don DeLillo

Dark Shadows

Dopo un incipit che, onestamente, non fa sperare per il meglio, perché contiene troppo di quel nuovo manierismo burtoniano tutto sontuosità e poco contenuto, “Dark Shadows” si trasforma in qualcosa d’insolito e originale, capace di far rivivere generi differenti come l’horror, la commedia e la soap opera, rispettando la purezza di ognuno

^ Back to Top