I vincitori della 35a edizione di Bergamo Film Meeting

Taxidrivers_Bergamo Film Meeting

BERGAMO FILM MEETING
International Film Festival
35ª edizione, 11 – 19 marzo 2017

I VINCITORI DELLA 35ª EDIZIONE

Ieri sera, nel corso della cerimonia di premiazione sono stati consegnati i premi della 35ª edizione di Bergamo Film Meeting, decretati dal pubblico del Festival.

Il film vincitore della Mostra Concorso è Toril di Laurent Teyssier. El charro de Toluquilla(The Charro of Toluquilla) di José Villalobos Romero e Als Paul über das Meer kam(When Paul Came over the Sea) di Jakob Preuss vincono ex aequo il premio per il miglior documentario.

MOSTRA CONCORSO
PREMIO BERGAMO FILM MEETING – BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Toril di Laurent Teyssier (Francia 2016)
Al film vincitore va il Premio Bergamo Film Meeting – Banca Popolare di Bergamo, del valore di 5.000 euro, istituito come sostegno rivolto alle produzioni che investono nei giovani autori, nel cinema indipendente e di qualità.

SECONDO PREMIO BERGAMO FILM MEETING
Jätten/The Giant di Johannes Nyholm (Svezia, Danimarca 2016)

TERZO PREMIO BERGAMO FILM MEETING
Voir du pays/The Stopover di Delphine e Muriel Coulin (Francia, Grecia 2016)

VISTI DA VICINO
PREMIO MIGLIOR DOCUMENTARIO CGIL BERGAMO
El charro de Toluquilla/The Charro of Toluquilla di José Villalobos Romero (Messico 2016)

Ex aequo

Als Paul über das Meer kam/When Paul Came over the Sea di Jakob Preuss (Germania 2017).

Il Premio Miglior Documentario Cgil Bergamo – Sezione Visti da Vicino del valore di 2.000 euro, assegnato in base alle preferenze espresse dal pubblico, è un riconoscimento per valorizzare le produzioni cinematografiche indipendenti.

Nel corso di 9 giorni la 35ª edizione di Bergamo Film Meeting ha proposto 7 lungometraggi in anteprima italiana nella MOSTRA CONCORSO; 14 documentari nel concorso VISTI DA VICINO; la retrospettiva dedicata al maestro ceco MILOŠ FORMAN accompagnata dalla mostra I costumi da Oscar di Theodor Pištěk – La ribellione e lo sfarzo nei film di Miloš Forman allestita presso il Teatro Donizetti; e ancora: l’omaggio allo sceneggiatore JEAN-CLAUDE CARRIÈRE; il percorso nel nuovo cinema europeo contemporaneo EUROPE, NOW!, con le personali di Thanos Anastopoulos (Grecia), Dominique Cabrera (Francia) e Dagur Kári (Islanda); la rassegna di film di diploma delle scuole di cinema europee aderenti al CILECT; il cinema d’animazione con la regista estone CHINTIS LUNDGREN; la sezione dedicata all’arte contemporanea con la videoinstallazione di FRANCO VACCARI Esposizione in tempo reale n. 45 alla Porta Sant’Agostino; il passaggio di testimone con BERGAMO JAZZ; i cult movie di GAMeCINEMA, insieme alle anteprime, alla fantamaratona, al KINO CLUB dedicato ai giovani spettatori e al DAILY STRIP, l’appuntamento con cinque tra i migliori illustratori del panorama italiano del fumetto: Cristina Portolano, Francesco Guarnaccia, Martoz, Leo Ortolani e Davide Toffolo e… incontri con gli autori, mostre, masterclass, laboratori, aperitivi e tante sorprese.

Appuntamento alla 36ª edizione di Bergamo Film Meeting che si svolgerà a Bergamo dal 10 al 18 marzo 2018.



Condividi