Caccia all’uomo

  • Anno: 2016
  • Durata: 133'
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Peter Berg
  • Data di uscita: 20-April-2017

Con Caccia all’uomo, Peter Berg torna a lavorare con Mark Wahlberg dopo il successo ottenuto con Deepwater Horizon e Lone Survivor

Sinossi

Boston, 13 Aprile 2013.

Il sergente di polizia Tommy Saunders è incaricato di sorvegliare la zona del traguardo durante l’annuale maratona a cui partecipa tutta la città.

Un violento attentato causato da una serie di esplosioni mette in pericolo la sua vita e quella dei partecipanti causando 3 morti e 264 feriti.

Le indagini iniziano con un ritmo serrato coinvolgendo sia il Dipartimento di Polizia di Boston, nella persona del Commissario Ed Davis, che l’FBI, per la quale conduce le indagini l’agente Richard De Lauriers, dato che viene subito accertata la matrice terroristica.

I sospetti cadono su due fratelli ceceni convertiti all’Islam.

Inizia una corsa contro il tempo per evitare che vengano messi in atto altri attentati.

Recensione

Il film è prima di tutto un omaggio a chi in quei tragici momenti ha cercato di aiutare in ogni modo il proprio paese

Con Caccia all’uomo, Peter Berg torna a lavorare con Mark Wahlberg dopo il successo ottenuto con Deepwater Horizon e Lone Survivor.

Questa volta prende spunto da tragici fatti realmente accaduti che riguardano quello che è stato definito il più sanguinoso attacco contro gli Stati Uniti dopo gli attentati dell’11 Settembre 2001.

A distanza di tre anni e mezzo, l’attentato che costò la vita a 3 persone (tra le quali un bambino di soli 8 anni) e ne ferì gravemente 264 non è stato dimenticato.

Il regista, basandosi sul libro Boston Strong scritto da Caesy Sherman e il giornalista Dave Wedge, non realizza un semplice film d’azione

Il film è prima di tutto un omaggio a chi in quei tragici momenti ha cercato di aiutare in ogni modo il proprio paese, dalle forze di polizia ai medici e infermieri che prestarono soccorso, ma anche i semplici cittadini che con la loro testimonianza hanno reso possibile la cattura di Dzhokhart Tsarnasev, evitando che venissero compiuti altri attentati (suo fratello morirà in uno scontro a fuoco con le forze di polizia).

Il regista, basandosi sul libro Boston Strong scritto da Caesy Sherman e il giornalista Dave Wedge, non realizza un semplice film d’azione – anche se ci sono scene ricche di suspence (la sparatoria finale) -, piuttosto punta a mostrare come la cattura dei terroristi sia avvenuta grazie al perfetto coordinamento dei servizi segreti e polizia locale, che molto spesso non sono disposti a collaborare, svelandoci i sofisticati mezzi che ciascuno ha a disposizione.

Il cast offre grandi interpretazioni da John Goodman (nel ruolo di Ed Davis, commissario disposto a tutto pur di proteggere i suoi uomini e rendere onore al dipartimento) a Kevin Bacon

La vera protagonista diventa la città di Boston, con il suo multiculturalismo e l’importanza che hanno per i suoi abitanti i valori del popolo americano.

Sapiente è l’utilizzo di immagini di repertorio e delle testimonianze di chi è sopravvissuto ed è riuscito a ridare senso alla propria vita.

Il cast offre grandi interpretazioni da John Goodman (nel ruolo di Ed Davis, commissario disposto a tutto pur di proteggere i suoi uomini e rendere onore al dipartimento) a Kevin Bacon (che interpreta Richard De Lauriers, glaciale agente dell’FBI  sempre attento alle fughe di notizie e ad agire per il bene della nazione).

Caccia all’uomo è un film che mostra quanto sia forte una nazione quando sente minacciati i propri valori

Sorprendente l’interpretazione di Melissa Beinost (nei panni della moglie di uno dei terroristi), laddove il suo personaggio cerca di comprendere, anche se in misura minima, che cosa scatta nella mente di chi decide di compiere un atto così barbaro.

Unico personaggio di fantasia è quello di Mark Wahlberg, a suo agio in un film d’azione, nel quale gli spetta un ruolo alquanto eroico.

Caccia all’uomo è un film che mostra quanto sia forte una nazione quando sente minacciati i propri valori.

Alessia Di Fazio

GUARDA IL TRAILER >>



Condividi