A marzo il RIFF festeggia i suoi primi dieci anni d’indipendenza

RIFF011_Logo

Il RIFF AWARDS 2011, dal 18 al 25 marzo, festeggerà presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma i suoi primi dieci anni “di indipendenza” con una edizione particolarmente attenta alla nuova produzione italiana ed alle migliori opere straniere.

Il Festival, che ha registrato anno dopo anno apprezzamenti sempre crescenti, presenterà circa 150 lavori tra opere prime e prime visioni nazionali e internazionali confermandosi tra i principali appuntamenti del cinema indipendente del Paese.

Tra i principali film stranieri in concorso, spiccano alcuni titoli provenienti da prestigiosi festival internazionali, come: All That I Love di Jacek Borcuch, Premio del Pubblico e Miglior Scenografia al Polish Film Festival e candidato polacco agli Oscar come Miglior Film Straniero;  180° di Cihan Inan, dal Festival di Zurigo, e Christopher Roth, un giallo psicologico firmato dal regista Max Sender, con Anna Galiena, Joaquim de Almeida e Ben Gazzara.

Grande spazio in concorso ai lungometraggi dei “nuovi” registi  italiani: Nelle fauci di Ubaldo Terzani, un horror di Gabriele Albanesi; “5” di Francesco Maria Dominedò; 18 anni: il mondo ai miei piedi di Elisabetta Rocchetti. Tutte le opere selezionate saranno pubblicate sul sito, rinnovato per la decima edizione del festival www.riff.it presto on line.

La Giuria Internazionale che assegnerà i RIFF Awards 2011 è composta, tra gli altri, dal produttore Gianluca Arcopinto, dal regista curdo iraniano Fariborz Kamkari (I Fiori di Kirkuk), dalla regista Cinzia TH Torrini, il direttore dell’Anilogue International Animation Festival, Liszka Tamás, e l’attrice Valentina Carnelutti.

Nel corso del festival sono previsti numerosi workshop e seminari, il Forum Europeo dei Produttori Indipendenti aderenti al progetto “Producers on the movie” e un evento dedicato alla rete americana per la promozione del cinema femminile, Women Make Movies (WMM).

Utlima modifica: 28 Gennaio, 2011



Condividi